Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Ponte Rita Levi Montalcini (via del Lavoro, Arginone, Trenti)

» Responsabile del procedimento e Servizio di riferimento
Responsabile del Procedimento: Ing.Ferruccio Lanzoni
Servizio Infrastrutture, Mobilità e Traffico
Settore Opere pubbliche e Mobilità
Area del Territorio e dello Sviluppo Economico

» Localizzazione
Area ex Eridania tra il canale di Burana e via del Lavoro, e collegamento con le vie Trenti e Bonzagni
Circoscrizione 2

» Obiettivi dell’intervento
L’area oggetto di intervento attraversa il canale Burana e corre ai margini della zona industriale ex Eridania, di cui è in corso il piano di recupero con realizzazione di nuovi edifici civili e direzionali. Sul tratto di via del Lavoro si affacciano il Terminal Bus, un parcheggio scambiatore per autovetture frequentemente utilizzato, nonché numerose attività artigianali. L’obiettivo della nuova strada di progetto è duplice: da un lato completare gli interventi di viabilità nell’ambito del piano particolareggiato di via del Lavoro e ex Eridania; dall’altro consentire un nuovo attraversamento del canale Burana a ridosso dell’area urbana.
- Simulazione grafica del ponte

Di fatto si tratta del primo nuovo ponte carrabile costruito sul Volano negli ultimi quarant’anni e servirà a dirottare su questo bypass stradale il massiccio traffixo che quotidianamente si scarica sull’asse Viale Po-Via Modena, e che proprio nel sottopasso di Viale Po trova spesso un’incaglio fonte di pericolosi rallentamenti. Secondo la stima degli uffici tecnici comunali, il nuovo ponte di via Arginone consentirà di ridurre di almeno un terzo il volume di traffico che oggi transita lungo viale Po.

» Descrizione dell’intervento
Il progetto consiste nella realizzazione di una nuova strada di collegamento tra l’area ex Eridania, tra via del Lavoro e il canale Burana, e la via Trenti in corrispondenza dell’innesto con via Bonzagni.
La nuova strada a due corsie prevede anche la costruzione di due rotatorie a più bracci, una in corrispondenza di via del Lavoro e della nuova urbanizzazione attigua, una sopraelevata in corrispondenza delle vie Trenti e Bonzagni e il canale di Burana.
- Sovrapposizione del progetto a foto satellitare dell'area oggetto dell'intervento

La strada di collegamento delle due rotatorie si svilupperà in parte in leggero rilevato, in prosecuzione in rilevato, poi in viadotto per l’attraversamento del canale Burana. Il progetto prevede che il ponte sul Burana abbia una struttura snella prevalentemente d’acciaio.
I lavori relativi alla viabilità comprendono, oltre all’esecuzione della strada di collegamento e dei viadotti, anche la realizzazione di marciapiedi e piste ciclabili (in sede propria e separate dalla viabilità ordinaria), il sistema di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, l’impianto di pubblica illuminazione, le barriere di sicurezza, la segnaletica stradale e le aree verdi.

» Dati di contratto
Direzione lavori: Ing. De Fazio
Contratto non ancora stipulato

»Finanziamento
Importo dei lavori: Euro 3.429.294,00
Importo complessivo dell’opera: Euro 5.743.035,26

»Tipologia del finanziamento
Contributo regionale
Prestito BEI



- La maxi-gru utilizzata per la posa delle arcate del ponte


»Relazioni, elaborati grafici, foto e/o altri documenti
- Planimetria generale


»Contatti
Referente per il progetto: Arch. Angela Ghiglione
Tel.0532 418857
Email: a.ghiglione@comune.fe.it
Ultima modifica: 20-11-2013
REDAZIONE: Mappa Opere del Comune di Ferrara
EMAIL: