Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Biblioteca Ariostea: nuova illuminazione per scalone e Sala Azzurra

» Responsabile del procedimento e Servizio di riferimento
Responsabile del Procedimento: Arch. Clara Coppini
Servizio Beni Monumentali
Settore Opere Pubbliche e Mobilità
Area del Territorio e dello Sviluppo Economico

» Localizzazione
Biblioteca Ariostea
Via Scienze - Ferrara

» Obiettivi dell’intervento
I lavori sono destinati a rinnovare l’illuminazione dello scalone e della sala Azzurra del palazzo di via Scienze, sede della biblioteca Ariostea.

» Descrizione dell’intervento
I nuovi impianti, progettati dal servizio comunale Beni monumentali, consentiranno di valorizzare ulteriormente gli elementi architettonici e decorativi degli ambienti, con lampade a ridotto impatto visivo e di facile manutenzione. In particolare, per lo scalone e i relativi ambienti d’atrio al piano terra e al piano nobile, l’attuale sistema di tubi a neon sarà sostituito con proiettori da collocare a parete o su cornicione e orientati in maniera da illuminare le volte e le rampe della scala, evitando l’abbagliamento diretto. Mentre il lampadario in ferro lavorato e vetro, che si trova sospeso al centro dell’ampio soffitto della scalinata, sarà mantenuto come elemento storico, pur non contribuendo all’illuminazione dell’ambiente a causa delle difficoltà di manutenzione.
Nella sala Azzurra, invece, la luce attualmente offerta dalle applique in vetro satinato, sarà integrata da quella di nuovi proiettori da installare sulla cornice della sala e diretti verso gli affreschi della volta.

»Finanziamento
Importo dei lavori: Euro 30.000

»Tipologia del finanziamento
La spesa di 30mila euro prevista per la realizzazione degli interventi sarà finanziata per la quota di 14.150 euro con contributi ottenuti in attuazione della Legge regionale 18/2000 in materia di biblioteche e beni monumentali e per la somma restante con fondi comunali

Ultima modifica: 28-09-2013
REDAZIONE: Mappaopere
EMAIL: