Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

PMO-GATE Progetto Europeo

PMO GATE (Preventing, Managing and Overcoming Natural - Hazard Risk to Mitigate) Ecomical and Social Impact)  
 
Il Comune di Ferrara, nell’ambito del Programma   di   Cooperazione  Territoriale   INTERREG IT - HR  , attraverso il Servizio Associato di Protezione Civile Terre Estensi, è Partner   del  Progetto PMO  GATE ­ (Preventing  Managing And Overcoming Natural Hazard Risk to MitiGATE)
 
Con  capofila L’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA
 
e come altri partner
 
L’UNIVERSITÀ DI SPALATO, Facoltà di Ingegneria Civile, Architettura e Geodesia
 
ISTITUTO RERA PER LO SVILUPPO DELLA CONTEA DI SPALATO E DALMAZIA
 
ISTITUTO NAZIONALE DI OCEANOGRAFIA E DI GEOFISICA SPERIMENTALE – OGS
 
ISTITUTO NAZIONALE DI GEOFISICA E VULCANOLOGIA - INGV
 
CITTÀ DI KAŠTELA
 
il Progetto PMO-GATE avrà durata di 36 mesi per un finanziamento complessivo di 
€ 1.429.112,05 di cui € 100.000,00  destinati al Comune di Ferrara.
 
Il Servizio Associato  di Protezione Civile Terre Estensi  è impegnato anche  a creare conoscenza e percezione del rischio nella cittadinanza e aumentarne capacità di recupero dopo una catastrofe naturale ed è appunto quello che si propone il progetto europeo PMO GATE che si basa sul principio fondamentale che una corretta informazione facilità le varie fasi che si affrontano durante una calamità naturale, dall’intervento a quella di emergenza o a  quella preventiva , quindi il cittadino informato come imperativo per far si che le operazioni di protezione civile abbiano successo.
 
Dalla collaborazione con i partner italiani e croati Il Comune di Ferrara ne  trarrà beneficio, in particolare per ciò che concerne l’implementazione di un sistema avanzato di informazioni  e di avviso alla popolazione legate ai rischi presenti sul territorio e alle mutazioni  climatiche in atto
 
Un obiettivo importante è la standardizzazione delle pratiche comuni, dei sistemi di allarme e il rilevamento dell’ esposizione territoriale ai rischi combinati anche  attraverso la conoscenza e la consapevolezza dei cittadini.
 
Gli obiettivi generali del presente progetto sono:
 
Sviluppare un metodo congiunto e innovativo per prevenire, gestire e superare le catastrofi naturali a rischio multiplo.
 
Aumentare il livello di  protezione e resilienza nei confronti  delle catastrofi naturali specifiche
del territorio, quali alluvioni e terremoti per la parte ferrarese e  meteo-tsunami per la parte croata.
 
L'approccio proposto si basa sull'integrazione tra valutazione del rischio, prevenzione, preparazione e azioni di risposta contro i rischi naturali rilevanti utilizzando quanto possibili dati e risultati disponibili da precedenti studi.
 
I tre pilastri dell'approccio sono:
 
- capitalizzazione del patrimonio di esperienza disponibile tra Italia e Croazia per la gestione  dei rischi  naturali
 
 - Gestione e definizione di scenari probabilistici con analisi dettagliata del territorio
 
- Strategie efficaci di comunicazione che aumentano la consapevolezza e la percezione nella  popolazione
Ultima modifica: 30-10-2019
REDAZIONE: Ufficio Protezione Civile
EMAIL: protezionecivile@comune.fe.it