Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Dona con Gusto

Un progetto per la riduzione dello spreco alimentare e inclusione sociale


“Dona con Gusto” è uno dei primi risultati di Ecowaste4food e si inserisce nella cornice delle azioni ipotizzate dal Piano di Azione nell'ambito della cessione gratuita per fini solidaristici.

Il progetto è reso possibile grazie ad un contributo di ATERSIR e Regione Emilia-Romagna – Fondo d’Ambito Ex L.R.16/2015 e alle risorse europee del progetto Ecowaste4food.

La sua esecuzione è realizzata in convenzione con Agire Sociale, ente gestore del Centro Servizi per il Volontariato (CSV) della provincia di Ferrara e componente del gruppo di Stakeholder di EW4F, in quanto partner che svolge alcune azioni di coordinamento delle Associazioni coinvolte nella distribuzione dei beni alimentari a persone e nuclei familiari in condizione di forte impoverimento.

Tre le azioni principali:

1. Sensibilizzare aziende della GDO (Grande Distribuzione Organizzata) di Ferrara per conoscere se, ed in che misura, l’azienda è già attiva nell’ambito della riduzione dello spreco alimentare (Legge 19 agosto 2016, n. 166 "Disposizioni concernenti la donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi") al fine di aumentare il numero degli di aumentare il numero di realtà che possono cedere gratuitamente beni di prima necessità alla rete delle Associazioni coinvolte;

2. Sperimentazione di un coordinamento di Associazioni impegnate nel recupero e distribuzione di beni alimentari a fini solidaristici già attive a Ferrara e provincia, al fine di migliorare l’efficacia delle azioni;

3. Formazione di volontari ed operatori delle onlus impegnate nel recupero beni alimentari (fonti di contaminazione, la diversità degli alimenti, aspetti gestionali, aspetti legali) in collaborazione con AUSL Ufficio Igiene alimentare.
 

Uno dei primi schemi di raccolta, proposto e organizzato da Last Minute Market, è oggi coordinato dal Comune di Ferrara. La sperimentazione, partita nel 2004, è diventata negli anni una pratica consolidata per circa 15 aziende ferraresi che, a fine giornata, donano alimenti invenduti alle onlus che ne curano la raccolta.
 

Il Comune di Ferrara, in collaborazione con Hera, concede agli esercizi aderenti uno sconto sulla tariffa urbana rifiuti indifferenziati (ex-TARI).

Orientamenti dell'UE sulle donazioni alimentari C(2017) 6872 (PDF)
Presentazione "Dona con Gusto" - Lucrezia Arienti (EN)
Aderenti schema di raccolta LLM
Regolamento TARI 2016 - Comune di Ferrara
Estense.com 13 settembre 2017 (PDF)    Link esterno

Ultima modifica: 05-11-2018
REDAZIONE: CENTRO IDEA
EMAIL: idea@comune.fe.it