Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Gli Uffici > I Servizi in rete del Comune di Ferrara > URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico > COC Accoglienza > Contributi per spese di traslochi e depositi temporanei
salta i contenuti principali a vai al menu

Contributi per spese di traslochi e depositi temporanei

CHE COS'È
Il contributo per le spese di traslochi e depositi temporanei di mobili, previsto dall’ordinanza regionale n. 63 del 29 maggio 2013, modificata ed integrata dall'ordinanza regionale n. 119 dell'11 ottobre 2013, è destinato ai nuclei familiari la cui abitazione sia stata sgomberata per inagibilità totale (esito E), i quali abbiano dovuto sostenere oneri per traslochi e depositi temporanei ai fini dell’esecuzione dei lavori di ripristino e miglioramento sismico o di ricostruzione.
Tali oneri comprendono: smontaggio mobili, spese di trasloco, deposito temporaneo (noleggio/affitto di uno spazio destinato a deposito), rimontaggio mobili, eventuali spese per il riallacciamento degli elettrodomestici. Sono esclusi dal contributo gli acquisti di strutture rimovibili.

CHI PUÒ CHIEDERLO
Il contributo è concesso a tutti i soggetti proprietari di immobili od occupanti immobili (in base ad altro titolo di godimento, come ad esempio comodato d'uso gratuito o usufrutto) dichiarati totalmente inagibili (livello di danno E) dalle autorità competenti e che abbiano sostenuto o debbano sostenere oneri per traslochi e depositi temporanei dei mobili.
Per la stessa unità immobiliare è possibile presentare domanda da parte di un solo soggetto.

COME PRESENTARE LA DOMANDA
I nuclei familiari, le cui abitazioni inagibili siano situate nel territorio del Comune di Ferrara, devono trasmettere la domanda al COC Accoglienza.
All’interno della domanda devono essere indicati:
a) il possesso dei requisiti necessari;
b) gli estremi dell’ordinanza di sgombero dell’abitazione principale;
c) il costo effettivamente sostenuto per il trasloco e il deposito temporaneo;
d) la presenza di eventuali coperture assicurative per gli oneri ammessi al contributo ai sensi dell’ord. 63/2013.
Alla domanda devono essere allegate in originale le fatture e le ricevute comprovanti le spese effettivamente sostenute.

TERMINI E DURATA
I termini per la presentazione delle domande da parte dei soggetti beneficiari sono già aperti, e non è previsto un termine di scadenza.

IMPORTO DEL CONTRIBUTO
L’importo massimo che può essere riconosciuto a ciascun nucleo familiare è di 1.500,00 euro una tantum.

Clicca qui per scaricare il Modulo per la richiesta di contributi per traslochi e depositi

UFFICIO COMPETENTE
COC Accoglienza - Sisma 2012
c/o URP - Ufficio per le Relazioni con il Pubblico

e-mail coc.accoglienza@comune.fe.it
PEC assistenzasisma2012@cert.comune.fe.it



Sei il visitatore n. 7828
Ultima modifica: 19-03-2021
REDAZIONE: COC Accoglienza
EMAIL: coc.accoglienza@comune.fe.it