Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Gli interventi realizzati nel 2013

Beni Monumentali, PSA, Mura

Il Programma Speciale d'Area del Centro Storico di Ferrara
gli scavi per la riqualificazione di Piazza Trento TriesteIl 2013 è stato un anno di importanti cantieri per il Centro Storico di Ferrara, che grazie al Programma Speciale d'Area vedrà entro fine legislatura realizzati interventi per 13,8 milioni di € (cofinanziati al 50% dalla Regione). Nel 2013 si è concluso l'intervento di riqualificazione di via degli Angeli (un intervento, costato 138mila €, che ha recuperato nella sua interezza la suggestiva visione delle Mura), è stata realizzata la riqualificazione di via Cortevecchia, sono partiti il terzo stralcio di Galleria Matteotti e i lavori in Piazza Trento Trieste. Via Cortevecchia (426mila €) ha visto cambiare il proprio volto, con un intervento che prima ha interessato le reti dei sottoservizi (idrico e fognature) e poi la pavimentazione in materiale lapideo che ha sostituito il precedente pavimento in asfalto, uniformando anche questo segmento di via pedonale al tipo di selciato che caratterizza le principali vie del Centro. Il terzo e ultimo stralcio di Galleria Matteotti (attualmente in corso per un costo di quasi 400mila €) ha previsto un totale rifacimento della pavimentazione interna ed esterna (oltre 1600 mq di pavimentazione) e dei relativi sottofondi. Infine l'intervento di riqualificazione di Piazza Trento Trieste iniziato nel mese di settembre con la radicale sistemazione della rete dei sottoservizi (gas, idrico e fognature); un intervento (che si concluderà nella tarda primavera del 2014) con il quale l'immagine della principale piazza del Centro Storico sarà interamente ridisegnata in funzione della valorizzazione del suo marciapiedi centrale, il Listone, che fin dalla fine dell'Ottocento ha rappresentato il palcoscenico privilegiato per il passeggio dei ferraresi. Nel 2014 sono in previsione gli interventi in Piazza Verdi, via Carlo Mayr e via Saraceno.

l'interno di Casa MinerbiGli interventi al patrimonio monumentale del Comune.
Sono iniziati, dopo la firma (avvenuta lo scorso anno) dell'accordo tra Comune, Sovrintendenza, Regione e Fondazione Carife, i lavori di recupero Casa Minerbi-Dal Sale: 1,52 milioni € (520mila € del Comune): il cantiere recupererà le sale del piano terreno da adibire a biblioteca e il loggiato, destinato a sala conferenze e riunioni; al piano superiore le sale di quella che fu la casa di Giuseppe Minerbi, saranno sottoposte ad una attenta e capillare opera di revisione e manutenzione di quanto realizzato da Piero Bottoni, con particolare riguardo agli affreschi trecenteschi del Maestro di Casa Minerbi. Inoltre sono proseguiti gli interventi di recupero di un ulteriore spazio dei Magazzini ex AMGA di viale Alfonso d'Este, questa volta destinati ad ospitare le attività teatrali di FerraraOff; e i lavori di riassetto dell'atrio di Palazzo Paradiso, in grado di offrire una vesta luminosa, attrezzata e confortevole all'ingresso della Biblioteca Ariostea. Inoltre, grazie alla collaborazione con l'associazione Città della Cultura/Cultura della Città, è stato temporaneamente riaperto, per ospitare una serie di incontri, iniziative culturali e visite guidate, il Teatro Verdi, permettendo di sperimentare percorsi possibili di nuova fruizione di spazi cittadini non utilizzati.

gli scavi archeologici al Baluardo dell'AmoreGli interventi alle Mura Estensi.
Nel 2013, grazie anche alla capacità di attirare cofinanziamenti regionali e statali, sono entrati nel vivo importanti interventi di manutenzione straordinaria e di recupero delle Mura Estensi progettati lo scorso anno. Il primo intervento riguarda il Baluardo dell'Amore (431mila €), con l'apertura di nuove porte di accesso e la realizzazione di un parco archeologico nella parte interna del baluardo, che svelerà i resti dell'antica Porta dell'Amore e del Rivellino cinquecentesco. Il secondo intervento (per importo lavori di 600mila € cofinanziati sui fondi dell'8x1000), ha visto concludersi gli interventi presso il Torrione di S. Giovanni, con la riorganizzazione degli accessi alle Mura e dei Torrioni; l'intervento ai Bagni Ducali con un nuovo passaggio che si aggiunge ai vari collegamenti "dentro-fuori" presenti lungo le Mura. Sono ancora attualmente in corso gli interventi di consolidamento conservativo delle Mura Nord (Torrione del Barco e Porta degli Angeli) e alle Mura Sud che interesseranno principalmente il Baluardo e Barbacane di S. Giorgio e il Baluardo di S. Paolo.



la riapertura di Palazzo Schifanoia dopo il sismaProseguono gli interventi di recupero post sisma del patrimonio monumentale.
Dopo il sisma di maggio uno degli obiettivi principali della Giunta è stato quello di mettere in sicurezza il patrimonio monumentale e artistico della città. E di cercare di aprirlo il prima possibile. Dopo le riaperture del 2012 che hanno interessato in modo particolare il Teatro Comunale e il Palazzo Diamanti, nel 2013 si è lavorato per la riapertura in primavera del Salone dei Mesi e della Sala delle Virtù (quest'ultima recuperata anche grazie ad un contributo della ditta Berluti) di Palazzo Schifanoia e della Chiesa di S. Cristoforo (grazie alla messa in sicurezza della volta d'ingresso e cappelle navata destra). Inoltre con l'inizio del mese di aprile sono partiti gli interventi del Programma Municipi che hanno interessato principalmente il Palazzo Municipale (oltre al Complesso di S. Paolo, v. Podestá, S. Maria della Consolazione, Complesso Boldini, v. Marconi, Bonacossi), con una serie di interventi puntuali di messa in sicurezza e di recupero delle diffuse inagibilitá della struttura, per quasi 800mila €. La Regione ha inoltre licenziato nel secondo semestre dell'anno, il Programma delle opere pubbliche e dei beni culturali danneggiati dal sisma di maggio 2012, che prevede per il Comune di Ferrara un primo stralcio di interventi che, con l'aggiunta dei fondi derivanti dal risarcimento assicurativo, portano il totale degli investimenti che interesseranno nel biennio 2014-15 beni comunali a oltre 38 milioni €.


Edilizia
la scuola per l'infanzia di via del SaliceQuasi 6 milioni di euro in edilizia scolastica nel 2013.
Nel corso del 2013 sono stati realizzati 5,9 milioni di euro di interventi nel campo dell'edilizia scolastica, in 29 scuole: 1,5 milioni di euro in interventi per la prevenzione degli incendi; 1,6 milioni di euro in opere edili, interventi alle strutture e alle coperture, rinnovo dei serramenti, sistemazione degli impianti elettrici e idraulici, rifacimento delle pavimentazioni delle palestre scolastiche, eliminazione delle barriere architettoniche; infine gli interventi, ancora in corso, di recupero delle ultime due scuole inagibili dopo il sisma del maggio 2012, la primaria Ercole Mosti (976mila euro) e la nuova materna Aquilone (1,85 milioni di euro), che saranno ultimate durante l'estate 2014. Con questi interventi nella legislatura il Comune ha investito più di 16 milioni di euro nell'edilizia scolastica, rendendo sempre più sicuri gli edifici e consentendo una complessiva ed efficace riorganizzazione e ricollocazione dei servizi educativi.

L'anno del nuovo Polo Scolastico di Baura, del Polo per l'infanzia di via del Salice e del Tecnopolo.
Il 2013 è iniziato con l'apertura a Baura della nuova scuola media: 1 milione € di lavori, realizzati in due stralci funzionali per riutilizzare a fini scolastici un immobile comunale dismesso. A maggio invece è stata la volta dell'apertura del Polo per l'infanzia di via del Salice, completato dopo 400mila € di lavori, e che oggi ospita il Centro per le Famiglie Mille Gru e sezioni di nido. Infine sono stati conclusi i lavori di costruzione del nuovo Tecnopolo universitario (2,6 milioni € con contributo regionale di 1,82 milioni €), con laboratori e centri di ricerca per portare a Ferrara il cuore dell'eccellenza tecnologica per la conservazione dei beni culturali.

la nuova piscina BeethovenEdilizia sociale, sportiva e culturale.
Un anno di importanti investimenti nel campo dell'edilizia sociale: consegnate le chiavi dei nuovi 76 alloggi (realizzati da ACER per un investimento complessivo di quasi 8 milioni di euro) di edilizia residenziale pubblica a Barco in via Bentivoglio e nel contempo sono iniziati i lavori per realizzare in via Bianchi altri 43 nuovi alloggi in locazione permanente, con un investimento di 4,8 milioni € cofinanziato dalla Regione con 3,4 milioni €; l'apertura della Casa del Volontariato, nell'ex scuola Bombonati, 500 mq a disposizione del volontariato ferrarese, la sede provinciale del Centro Servizi per il Volontariato, uffici condivisi per le associazioni e spazi collettivi per riunioni, corsi, laboratori; la nuova sede del Comando Centro della Polizia Municipale in viale IV Novembre, per rafforzare le politiche di sicurezza nella zona; l'inizio dei lavori di ampliamento del Centro Sociale La Ruota di Boara (250mila €); le nuove sedi per gli Assessorati Cultura, Sport e per l'Istituzione Scuola, lavori che hanno permesso non solo di dare sedi agibili a questi servizi ma anche di proseguire le politiche di razionalizzazione del patrimonio comunale. Sul fronte dell'edilizia sportiva a settembre ha riaperto la piscina di via Beethoven completamente rinnovata a seguito di un project financing (oltre 3 milioni € di intervento, totalmente finanziati dai privati, che ha previsto la riqualificazione dell’impianto esistente, la realizzazione di una nuova piscina coperta da 200 mq e di una nuova piscina scoperta per una superficie d’acqua pari a 475 mq); si sono inoltre conclusi i lavori di costruzione dei nuovi spogliatoi a San Bartolomeo in Bosco, di consolidamento post sisma della palestra di via Venezia a Pontelagoscuro, e della piscina realizzata dalla Polisportiva Doro.


Infrastrutture, Verde, Mobilità
la nuova illuminazione pubblica di viale CavourStrade. Marciapiedi. Segnaletica.
Un po' di numeri sugli interventi realizzati nel 2013: più di 70 strade asfaltate; quattro contenitori (uno per circoscrizione) di manutenzione strade da 600mila € l'uno; 1 milione € di manutenzione marciapiedi; interventi in strade del centro con materiale lapideo (in partenza gli interventi in v. Salinguerra e Fossato dei Buoi); 750mila ml di segnaletica; altri 34mila mq di segnaletica (stalli disabili; stalli carico-scarico; nuovi attraversamenti rifrangenti; nuovi impianti di segnaletica stradale led ad alimentazione fotovoltaica; nuovi attraversamenti rialzati e protetti). Per un totale di oltre 7 milioni € investiti nella manutenzione della rete viaria del territorio.

Pubblica illuminazione. Aree verdi.
Numerosi gli interventi realizzati nel corso del 2013 sul fronte del rinnovo e adeguamento della pubblica illuminazione: si è concluso l'intervento (inserito nel PSA) di rifacimento dell'impianto di viale Cavour, con 154 nuovi punti luce e del comparto di v. BorgoLeoni con 100 nuovi punti luce; sono attualmente in corso gli interventi nel comparto di v. Oroboni (300mila €), di Monestirolo e Gaibanella (200mila €) e della zona Stadio (v.le IV Novembre, c.so Piave e v. Poledrelli, per complessivi 120mila €); si sono conclusi gli interventi a carico di Hera Luce di risparmio energetico tramite la sostituzione nel biennio 2012-13 di 950 punti luce e 800 lanterne semaforiche. Nel corso del 2013 sono stati messi a dimora altri 300 nuovi alberi con un investimento di 200mila €; è proseguito il progetto prati fioriti, che oggi interessa 40 ettari pari al 10% del verde comunale; si sono conclusi i lavori di adeguamento della struttura di sostegno al Cedro del Libano del Parco Massari; sono stati stanziati 200mila € di nuovi giochi in 12 aree verdi attrezzate e cortili scolastici del Comune.

Gli interventi di Hera: gas, idrico, fognature.
l'impianto di potabilizzazione di PontelagoscuroNel corso del 2013 sono stati realizzati oltre 9 milioni € in investimenti da parte di Hera a Ferrara, che portano il totale degli investimenti realizzati nel Comune durante questa legislatura a oltre 50 milioni € di interventi; questi i principali interventi: si sono conclusi gli interventi del nuovo impianto di chiariflocculazione di Pontelagoscuro (900mila €, lavori terminati a gennaio); in corso i lavori (che si concluderanno nella prossima primavera) del nuovo sistema fognario di Boara, i cui scarichi non depurati saranno collegati al depuratore di Ferrara (prevista una spesa di oltre 750mila €); in corso, per una spesa di circa 1 milione € i lavori di adeguamento dell'impianto di depurazione di Gaibanella; oltre 2 milioni di euro per contenere le perdite in rete; lavori di ammodernamento della rete gas per quasi 1 milione €, le zone interessate sono alcune vie del quartiere Arianuova-Giardino e altre del Centro Storico della città.




il taglio del nastro del nuovo ponte sul Burana, intitolato a Rita Levi MontalciniLa nuova viabilità: Tangenziale Ovest, ponte Rita Levi Montalcini. Piazza Buozzi a Pontelagoscuro.
Sono entrati nel vivo nel corso del 2013 i cantieri per garantire la nuova viabilità della città: stanno procedendo secondo i tempi i lavori, appaltati da ANAS, della Tangenziale Ovest con la realizzazione di tutti i rilevati, dell'asfaltatura del tracciato e della posa delle travi dei viadotti. È stato aperto al traffico nel mese di febbraio il nuovo ponte Rita Levi Montalcini, tra v. Arginone e del Lavoro: il nuovo collegamento stradale a due corsie, lungo 680 metri e che termina con due rotatorie una in corrispondenza con via del Lavoro e una sopraelevata in corrispondenza con le vie Trenti, Bonzagni e il canale di Burana, che consente di intercettare il consistente traffico che quotidianamente carica l'asse v.le Po-v. Modena. Si sono inoltre conclusi i lavori alle nuove rotonde di S. Giorgio (1,8 milioni €), del casello di Ferrara Nord (1 milione €, manca la realizzazione del braccio in uscita dal casello), e i lavori dell'allargamento dei bracci di accesso della rotonda di v. Wagner-Fabbri. Sono inoltre state espletate le procedure di progettazione e gara di altri importanti interventi che si accantiereranno nei primi mesi del 2014: il rifacimento del parcheggio Villa Revedin di v.Bologna, da qualche mese diventato di piena proprietà comunale; la riqualificazione di piazza Buozzi, un intervento, del costo di 1,2 milioni €, che consegnerà a Pontelagoscuro un nuovo luogo di aggregazione e identità; la ricostruzione, ad opera di Anas e con un contributo economico da parte del Comune, del cavalcavia sulla SS 16 a Monestirolo abbattuto da anni.

le colonnine di ricarica elettrica del sevizio MiMuovo elettricoConaMob. Biciclette. MiMuovo elettrico.
Il 2013 è stato l'anno di avvio dei due progetti cofinanziati dalla Regione Emilia Romagna MiMuovo in bici con 5 nuove postazioni di bike sharing e 70 nuove biciclette e di MiMuovo elettrico, con l'installazione in città da parte di Enel della prima di 5 colonnine di ricarica elettrica. Le politiche per la mobilità sostenibile hanno visto concludersi la fase di progettazione delle nuove ciclabili della zona Est (v. Calzolai e v.Mari/Pontegradella/Malpasso) e l'avvio della progettazione di un nuovo tratto ciclabile sulla v.Bologna e sulla v. Comacchio in direzione Cona; inoltre si è deciso di estendere la zona 30 a tutta la ZTL. Si è inoltre ultimato il piano di riorganizzazione delle linee del Tpl sul territorio comunale che, affiancato all'avvio di una imponente campagna contro l'evasione tariffaria, ha permesso di ridurre al minimo disagi e tagli dovuti alla sensibile riduzione dei trasferimenti statali per il trasporto pubblico. Sul fronte dei parcheggi, oltre a realizzare un impianto fotovoltaico presso il parcheggio di v. del Lavoro (93mila € con un contributo del Ministero dell'Ambiente), è stata consegnata a FerraraTUA l'area della ex Cavallerizza di v. Palestro per realizzare, nella prossima primavera, un ampliamento di 50 posti auto del parcheggio di S. Guglielmo. Da ultimo sono state lanciate due app dedicate alla mobilità: FerraraMobile con informazioni sui parcheggi, le piste ciclabili, i cantieri, la ZTL; Sostafacile, un sistema che permette di pagare il tempo effettivo di sosta con il cellulare.








Visualizza Cantieri conclusi 2013 in una mappa di dimensioni maggiori

Per consultare il dettaglio dei cantieri clicca sulla mappa interattiva oppure visualizza Cantieri conclusi e in corso 2013 in una mappa di dimensioni maggiori.
Ultima modifica: 04-10-2016
REDAZIONE: Mappa Opere del Comune di Ferrara
EMAIL: