Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Gli Uffici > I Servizi in rete del Comune di Ferrara > URP Informacittà > COC Accoglienza > Contributo per l'Autonoma Sistemazione (CAS)
salta i contenuti principali a vai al menu

Contributo per l'Autonoma Sistemazione (CAS)

PROSECUZIONE
Nota bene:
L'ordinanza 20/2015 rivede le misure di assistenza alla popolazione e interrompe il Contributo per l'Autonoma Sistemazione al 30 giugno 2015, sostituendolo con nuovi benefici. Per ulteriori informazioni CLICCA QUI.



CHE COS'È
Il Contributo per l'Autonoma Sistemazione (CAS) è destinato ai nuclei familiari:
- la cui abitazione principale, abituale e continuativa, è stata danneggiata dagli eventi sismici del maggio 2012
- che hanno ricevuto un’ordinanza di sgombero per inagibilità totale, parziale o temporanea
Il CAS spetta pertanto al nucleo familiare che provvede autonomamente e in via temporanea alla propria sistemazione in altro alloggio. In seguito all’emanazione dell’Ordinanza_regionale_n_149_del_13_dicembre_2013, sono stati riaperti i termini per presentare la domanda di contributo. Presupposto ai fini della prosecuzione del CAS è l’impegno al ripristino dell’agibilità dell’abitazione sgomberata.

CHI PUÒ CHIEDERLO
- I proprietari di abitazione inagibile
- Gli inquilini, i comodatari o titolari di diritti reali di godimento (es. usufruttuari) in grado di dimostrare la dimora abituale nell'abitazione inagibile
- Gli inquilini/proprietari di abitazioni con esito di agibilità classificato "A" facenti parte di aggregati edilizi ed edifici condominiali oggetto di progettazione e interventi unitari

COME PRESENTARE LA DOMANDA
Il modulo di richiesta e/o prosecuzione del CAS deve essere debitamente compilato e consegnato a mano o a mezzo posta (in tal caso fa fede la data risultante dal timbro dell’ufficio postale accettante) al COC Accoglienza.
Il termine per presentare la domanda di CAS è il 10 gennaio 2014 per i nuclei familiari che hanno ricevuto ordinanza di sgombero entro il 13/12/2013.
Qualora l’ordinanza di sgombero sia stata emessa dopo il 13/12/2013, la domanda di CAS deve essere presentata entro 20 giorni dalla data di notifica di suddetta ordinanza.
Nel caso in cui la domanda venga presentata a mezzo posta, o da una persona diversa dal richiedente, è necessario allegare copia di un documento di identità del richiedente in corso di validità.

TERMINI E DURATA
Il CAS viene riconosciuto:
- dal 1 agosto 2013 per domande presentate tra il 31/07/2013 e il 13/12/2013
- dalla data di notifica dell’ordinanza di sgombero, qualora la medesima sia stata emessa dopo il 31/07/2013
Il CAS spetta sino alla data:
- di fine lavori riportata nella dichiarazione del direttore dei lavori attestante il ripristino dell'agibilità
- di effettivo rientro nell’abitazione, nel caso in cui sia antecedente alla data riportata nella dichiarazione del direttore dei lavori
L’interessato dovrà dare comunicazione dell’inizio e della fine dei lavori entro 10 giorni al COC Accoglienza.

CONTEGGIO DEL CONTRIBUTO
Il contributo viene conteggiato in base al numero dei componenti del nucleo familiare, riconoscendo 200 euro mensili per ciascuno di essi. Sono previsti inoltre dei contributi aggiuntivi di 100 euro in presenza di uno dei seguenti requisiti:
- handicap o disabilità con una percentuale di invalidità non inferiore al 67%,
- età inferiore ai 14 anni,
- età superiore ai 65 anni.
L’importo del contributo aggiuntivo non varia se un componente presenta più di uno dei requisiti sopra elencati. L'ammontare complessivo del contributo non potrà comunque superare 900 euro mensili. Nel caso in cui il nucleo sia composto da una sola persona, il contributo è stabilito nella misura di 350 euro.
NB: i requisiti che danno diritto al contributo aggiuntivo devono essere posseduti dal membro del nucleo familiare alla data del sisma (20 o 29 maggio).

Ai fini di un corretto conteggio del contributo, si rammenta che i richiedenti sono tenuti a comunicare ogni variazione del nucleo familiare al COC Accoglienza entro 10 giorni dal suo verificarsi.

CASI DI DECADENZA E SOSPENSIONE
Clicca qui per i casi di decadenza e sospensione del contributo.

Il COC Accoglienza è a disposizione dei cittadini per fornire maggiori informazioni e per un supporto nella compilazione della domanda.

Clicca qui per scaricare il Modulo per la richiesta di prosecuzione del Contributo per l'Autonoma Sistemazione
Clicca qui per scaricare il testo dell'Ordinanza regionale n. 64 del 06 giugno 2013

UFFICIO COMPETENTE
COC Accoglienza
c/o URP Informacittà
via Spadari 2/2
44121 Ferrara
tel. 334 1016433
fax 0532 419762
e-mail coc.accoglienza@comune.fe.it
PEC assistenzasisma2012@cert.comune.fe.it

Dal 1° luglio 2017 il COC Accoglienza riceverà il pubblico ESCLUSIVAMENTE PREVIO APPUNTAMENTO, da concordare telefonando al numero 334 1016433 o scrivendo un’e-mail all’indirizzo coc.accoglienza@comune.fe.it. Si invitano i cittadini a concordare un appuntamento con lo scrivente Ufficio anche per la consegna di qualsiasi riscontro documentale (ricevute di pagamento, bollette, etc…).


Sei il visitatore n. 13824
Ultima modifica: 08-05-2018
REDAZIONE: COC Accoglienza
EMAIL: coc.accoglienza@comune.fe.it