Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Gli Uffici > I Servizi in rete del Comune di Ferrara > Ufficio Statistica > Statistica in Pillole > Condizioni economiche delle famiglie 2012
salta i contenuti principali a vai al menu

Condizioni economiche delle famiglie 2012

da "Indagine campionaria triennale sulle condizioni di vita a Ferrara" 2012
Nel dicembre 2012 l'indagine triennale sulle Condizioni di vita delle famiglie ferraresi è giunta alla sua settima realizzazione. Questa indagine campionaria, svolta dal l'Ufficio Statistica del Comune di Ferrara, si ripropone come un utile strumento per verificare i cambiamenti intercorsi nelle condizioni abitative ed economiche dei ferraresi, ne indaga gli stili di vita e di consumo e mette in luce i mutamenti sociali avvenuti in questi anni di rapido cambiamento.
Anticipiamo i primi risultati, riguardanti la valutazione soggettiva delle condizioni economiche delle famiglie, effettuata attraverso quesiti che, pur non quantificando le entrate monetarie, permettono di indagare il tenore di vita e le difficoltà incontrate dalle famiglie nella gestione familiare. Alcuni quesiti del questionario utilizzato riguardano, infatti, questi aspetti più qualitativi e soggettivi, e mettono a confronto la situazione attuale delle famiglie con quella passata e rilevano le aspettative per il futuro.
Si rileva che più della metà delle famiglie dichiara di spendere l'intero reddito familiare nel corso dell'intero anno, senza riuscire a risparmiarne una parte (61%). Rispetto al 2009 i risparmiatori sono diminuiti (erano il 43% contro l'attuale 39%). Alla domanda più diretta sulla capacità con l'attuale reddito familiare di arrivare alla fine del mese, si osserva un peggioramento del tenore di vita dal 2000, mentre si era registrato un miglioramento negli anni precedenti. Sono il 45% le famiglie che arrivano facilmente alla fine del mese (il 6% molto facilmente), e sono il 44% coloro che incontrano qualche difficoltà. Le famiglie con gravi difficoltà sono l'11% sia nel 2009 che nel 2012, in aumento rispetto agli anni precedenti.
In aumento dal 36% del 2009 al 37% del 2012 la percentuale di famiglie intervistate che dichiara di non essere in grado di affrontare con risorse proprie delle spese impreviste (750 euro nel 2009 e 800 euro nel 2012); in Italia ammontano al 38,5% nel 2011.
Il 32% delle famiglie ferraresi dichiara di aver dovuto intaccare nel 2012 il proprio patrimonio per far fronte alle esigenze della vita quotidiana.
In aumento la quota che dichiara di ricevere aiuti economici da parte di parenti ed amici non appartenenti alla famiglia (da 9% nel 2009 a 14% nel 2012).
Nel loro complesso, il 57% delle famiglie di Ferrara ritiene perlomeno "adeguate" alle proprie esigenze le risorse economiche di cui dispone. Coloro che reputano "scarse" le proprie risorse sono il 37% e il 6% dispone di entrate "assolutamente insufficienti". Queste percentuali mostrano qualche alto e basso negli anni, e sono in linea con quanto si osserva a livello italiano: le famiglie italiane che valutano "adeguate" o "ottime" le proprie entrate economiche sono nel 2011 il 56,8%, il 37% quelle che le considerano "scarse" e il 5,7% quelle con entrate "assolutamente insufficienti".
Solo il 32% delle famiglie ferraresi contro il 50,9% di quelle italiane ritiene che la propria situazione economica sia rimasta invariata rispetto al passato. Registra un peggioramento il 65% dei ferraresi contro il 43,7% degli italiani.
Cosa si aspettano dal futuro le famiglie ferraresi? Solo il 12% si attende un miglioramento economico nei prossimi anni. La maggior parte delle famiglie ritiene che le propria situazione rimarrà più o meno la stessa, il 45%, ma sono in forte aumento coloro che paventano un peggioramento, il 43%, contro il 24% del 2009.
condizioni_economiche.xls
Ultima modifica: 29-03-2013
REDAZIONE: Statistica
EMAIL: statistica@comune.fe.it