Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Gli interventi realizzati nel 2012

Beni Monumentali, PSA, Mura

i lavori in Galleria MatteottiIl Programma Speciale d'Area del Centro Storico di Ferrara
Entro fine legislatura 13,8 milioni € per il Centro Storico, grazie al Programma Speciale d'Area. Ad oggi sono stati realizzati interventi per 8,5 milioni €, cofinanziati al 50% dalla Regione. Nel 2012 si è concluso il primo stralcio di Galleria Matteotti (lavori del Comune di sostituzione dei controsoffitti in vetrocemento) e sono attualmente in corso i lavori dei privati. Si prevede di poter partire con il nuovo impianto di illuminazione dopo le festività natalizie; invece a primavera cominceranno i lavori per la nuova pavimentazione. In corso anche i lavori in Via degli Angeli (completato impianto idrico, tracciati i marciapiedi, conclusione lavori primavera 2013). Nel 2013 in previsione gli interventi in Piazza Trento Trieste e via Cortevecchia.

gli affreschi di Casa MinerbiCasa Minerbi, l'Ultimo Baluardo, Magazzini Generali, Museo di Storia Naturale, Palazzo Paradiso.
Il 2012 è stato, sul fronte dei Beni Monumentali, l'anno della firma dell'accordo tra Comune, Sovrintendenza, Regione e Fondazione Carife e dell'approvazione del progetto del recupero di Casa Minerbi-Dal Sale: 1,52 milioni € (520mila € del Comune), con i lavori che partiranno la prossima primavera. L'Ultimo Baluardo, questo il nome del programma di recupero dei Magazzini ex AMGA di viale Alfonso d'Este, 120mila € di lavori, cofinanziati dalla Regione (49mila €), per arricchire l'offerta di aggregazione giovanile della città (lavori al 50% di realizzazione). In autunno è stata aperta la nuova sede della Scuola di Musica Moderna, con lavori che hanno completato il recupero dei Magazzini Generali di via Darsena. Altri interventi che hanno visto impegnato il servizio Beni Monumentali sono stati il primo lotto di lavori (96mila €) al piano terra del Museo di Storia Naturale (il secondo lotto è in fase di progettazione); è stato appaltato (inizio lavori a metá gennaio 2013) il riassetto funzionale dell'ingresso e la nuova illuminazione della Sala Cataloghi di Palazzo Paradiso (importo lavori 150mila €); sono stati eseguiti i lavori utili al conseguimento del CPI a Palazzo Diamanti; è stata restaurata la Meridiana di Palazzo Municipale.

gli scavi archeologici al Baluardo dell'AmoreA 25 anni dal Piano Mura.
A 25 anni dall'inizio del Piano Mura, grazie anche alla capacità di attirare cofinanziamenti, si sono avviati nel 2012 importanti interventi di manutenzione straordinaria e di recupero delle Mura Estensi. Il primo intervento riguarda il Baluardo dell'Amore (431mila €), con l'apertura di una nuova porta di accesso e la realizzazione di un parco archeologico nella parte interna del baluardo. Il secondo intervento, già appaltato e con inizio lavori a gennaio 2013, per un importo lavori di 600mila € cofinanziati sui fondi dell'8x1000, prevede un nuovo programma organico di interventi per la conservazione delle Mura Nord (Torrione del Barco e Porta degli Angeli), Mura Est (Torrione S. Giovanni e Bagni Ducali) e Mura Sud (Baluardo e Barbacane di S. Giorgio, Baluardo di S. Paolo). In progettazione ulteriori stralci di intervento, in modo particolare sul Baluardo di S. Lorenzo.

i lavori post sisma al Teatro ComunaleIl patrimonio monumentale e il sisma.
Dopo il sisma di maggio uno degli obiettivi principali della Giunta è stato quello di mettere in sicurezza il patrimonio monumentale e artistico della città. E di cercare di aprirlo il prima possibile. Ad iniziare dal Teatro Comunale, con quasi 500mila € di interventi (che si concluderanno durante le festività natalizie), con il consolidamento delle strutture, il puntellamento del cornicione, i lavori per l'ottenimento del CPI. Ma anche i lavori fatti a Palazzo Diamanti, alla Torre dell'Orologio di Palazzo Paradiso, alla Palazzina Marfisa. O quelli, già finanziati, alla Chiesa di S. Cristoforo (messa in sicurezza della volta d'ingresso e cappelle navata dx), alla Casa della Patria, alla Chiesa Madonnina, nella Sala Ariosto di Palazzo Paradiso, al Civico Lapidario. Come pure sono stati finanziati: il Programma Municipi (Palazzo Municipale, S. Paolo, v. Podestá, S. Maria della Consolazione, Complesso Boldini, v. Marconi, Bonacossi) per 850mila €; Palazzo Schifanoia con 550mila € dai fondi degli SMS solidali (in progettazione); Palazzo Massari con oltre 3,5 milioni € di lavori.


Edilizia
il nuovo polo scolastico di BauraPiù di 5 milioni di euro in edilizia scolastica nel 2012.
Nel corso del 2012 sono stati realizzati 5,3 milioni di euro di interventi nel campo dell'edilizia scolastica. Per recuperare le 32 scuole e le 5 palestre scolastiche (l'ultima quella della Bombonati che riaprirà sabato 15 dicembre) rese inagibili dal sisma dello scorso maggio sono stati realizzati durante il periodo estivo lavori per 3,1 milioni di euro. A questi lavori, che ci hanno permesso di riaprire le scuole tra settembre e ottobre, si aggiungeranno nel 2013 gli interventi alle due scuole inagibili rimaste, l'elementare Mosti (935mila euro per il recupero) e la materna Aquilone (1,86 milioni di euro per la nuova scuola). Oltre agli interventi post sisma nell'estate 2012 sono stati realizzati lavori di manutenzione in numerose scuole: tra le altre, al nido Giardino (230mila €), elem. Gaibanella (150mila €), media De Pisis (140mila €), materna Benzi (400mila €), centro per le famiglie Elefante Blu (80mila €), media S. Bartolomeo (300mila €), nido Rampari (25mila €), materna G. Rossa (29mila €), elem. Rossetti (28mila €), il campo polivalente alla media di Cona (28mila €).

Quattro nuove scuole in questa legislatura.
Dopo l'apertura, nel settembre 2010, della nuova sede della scuola materna Bianca Merletti in v. Galilei, il 7 gennaio 2013 aprirà a Baura la nuova scuola media: 1 milione € di lavori, realizzati in due stralci funzionali per riutilizzare a fini scolastici un immobile comunale dismesso. Sono inoltre attualmente in corso i lavori (400mila €) per completare l'asilo nido di v. del Salice, struttura che finalmente aprirà nella prossima primavera. La quarta scuola, realizzata a seguito del sisma di maggio, è la nuova materna Aquilone: sempre in v.le Krasnodar, ma vicina al nido Ugo Costa.

i 76 alloggi di edilizia residenziale pubblica al BarcoPiscine, edilizia sociale, Tecnopolo.
Mentre si sono concluse le procedure del project financing della ristrutturazione della piscina di via Beethoven (2,8 milioni € di intervento, totalmente finanziati dai privati, prevista la riqualificazione dell’impianto esistente, la realizzazione di una nuova piscina coperta da 200 mq e di una nuova piscina scoperta per una superficie d’acqua pari a 475 mq, partenza lavori primavera 2013), durante l'estate si è realizzato il secondo stralcio del cantiere della piscina di via Pastro: 245mila €, un impianto completamente rinnovato grazie ai lavori al coperto e all'impianto di depurazione. A luglio sono stati consegnati i lavori del nuovo Tecnopolo universitario (2,6 milioni € con contributo regionale di 1,82 milioni €), con laboratori e centri di ricerca per portare a Ferrara il cuore dell'eccellenza tecnologica per la conservazione dei beni culturali; ad oggi i lavori sono in netto anticipo rispetto al cronoprogramma. Conclusa la realizzazione da parte di ACER dell'intervento di edilizia residenziale pubblica a Barco: realizzati di 76 alloggi, un parco pubblico, percorsi pedonali e spazi di servizio che si affacciano sulla via Bentivoglio, per un investimento di quasi 8 milioni €. Ed è stato sottoscritto l'accordo con la Regione per realizzare in via Bianchi altri 43 nuovi alloggi in locazione permanente, con un investimento di 6,7 milioni € cofinanziato al 50% dalla Regione: sono attualmente in corso le procedure di gara. Sempre durante il 2012 è stato realizzato il nuovo ambulatorio presso il canile comunale (75mila €), i nuovi spogliatoi al campo sportivo di Quartesana (126mila €), interventi presso il Tribunale e la Procura e numerosi lavori, ancora in corso, di recupero di immobili comunali danneggiati dal sisma. Sempre entro l'anno si concluderanno i lavori della nuova aula didattica e dell'attracco fluviale alla conca di Pontelagoscuro, cofinanziati dalla Provincia.


Infrastrutture, Verde, Mobilità
la nuova illuminazione di corso Ercole I d'EsteStrade. Marciapiedi. Segnaletica.
Un po' di numeri: più di 60 strade asfaltate; quattro contenitori (uno per circoscrizione) di manutenzione strade da 400mila € l'uno; 180mila mq di nuovo asfalto; 850mila € di manutenzione marciapiedi ora sospesa (ultimo intervento v. De Romei, ripresa primavera 2013); interventi in strade del centro con materiale lapideo (in ottobre concluso il rifacimento di v. Benvenuto Tisi; a gennaio intervento in v. Coramari); 480mila ml di segnaletica; 349 stalli disabili; 597 stalli carico-scarico; 29 nuovi attraversamenti rifrangenti; 28 nuovi impianti di segnaletica stradale led ad alimentazione fotovoltaica; 8 nuovi attraversamenti rialzati e protetti.

Pubblica illuminazione. Aree verdi.
2,2 milioni € di interventi nella pubblica illuminazione: interventi di potenziamento e adeguamento per 130 punti luce (v. Mulinetto, v. Canali, v. Aeroporto, v. Giovanni XXIII, v. Ghiara, v. Ragno); nuovi impianti nelle aree verdi di v. Renata di Francia, Camposabbionario, Saffi; interventi di risparmio energetico tramite la sostituzione di 950 punti luce e 800 lanterne semaforiche; attualmente in corso i lavori di rifacimento dell'impianto di Ercole I d'Este, Armari, Lollio, Roversella con il rifacimento di 92 punti luce; già accesa la nuova illuminazione del primo tratto di v.le Cavour-zona Giardini, mentre sono in corso i lavori nel resto del viale con il rifacimento di 154 punti luce. Nel corso del 2012 sono stati messi a dimora 300 nuovi alberi; è proseguito il progetto prati fioriti, che oggi interessa 40 ettari pari al 10% del verde comunale; si è avviato l'adeguamento della struttura di sostegno al Cedro del Libano del Parco Massari, lavori che, dopo uno stop dovuto al sisma, si concluderanno nelle prossime settimane con la rimozione dei vecchi anelli; 270mila € di nuovi giochi al Parco Urbano e in 20 aree verdi attrezzate del Comune.

i nuovi arredi nelle aree verdiGli interventi di Hera: gas, idrico, fognature.
Nel corso del 2012 sono stati realizzati oltre 9 milioni € in investimenti da parte di Hera a Ferrara: rinnovata la rete idrica a Torre Fossa, Fossanova San Marco e Fossanova San Biagio (450mila €, lavori terminati a marzo) e in via Lavezzola, dove è stata posata una nuova condotta per una lunghezza di 1.300 metri (500mila €, lavori conclusi a luglio); oltre 2 milioni di euro per contenere le perdite in rete; terminati i lavori di rifacimento dell'impianto fognario che serve la zona di San Bartolomeo in Bosco - II lotto (costo dell'opera 1 milione €); all'inizio del 2012 è terminata anche la costruzione del nuovo sistema fognario a Francolino, con l'eliminazione del vecchio depuratore (costo dell'opera è stato di circa 750 mila euro); conclusi in ottobre anche i lavori al sistema fognario di Marrara con il collegamento degli scarichi non depurati all'impianto di depurazione di Monestirolo (importo lavori 420mila €); in gara i lavori del nuovo sistema fognario di Boara, i cui scarichi non depurati saranno collegati al depuratore di Ferrara (prevista una spesa di circa 850mila €); in corso, per una spesa di 1 milione € i lavori di adeguamento dell'impianto di depurazione di Gaibanella; lavori di ammodernamento della rete gas per circa 850 mila euro, le zone interessate sono alcune vie del quartiere Arianuova-Giardino e altre a sud-est della città.

il cantiere della tangenziale ovestLa Tangenziale Ovest, il ponte v. Arginone-del Lavoro, le quattro rotonde, i sottopassi.
A partire dal luglio di quest'anno sono iniziati i lavori, appaltati da ANAS, della Tangenziale Ovest. L'opera attualmente si concentra sulla realizzazione dei viadotti di via della Fiera, via Beethoven e via Pelosa che consentiranno l'attraversamento di due linee ferroviarie e di via Ferraresi nel tracciato fra il casello autostradale di Ferrara Sud e via Primo Levi. Si stanno realizzando le ultime lavorazioni del nuovo ponte tra v. Arginone e del Lavoro: rifiniture su v. Arginone e v. don Maverna; è in corso la posa dei pali della pubblica illuminazione e mancano le pavimentazioni finali. Una volta terminate queste lavorazioni si aprirà il nuovo ponte. Quattro le nuove rotonde realizzate o in corso di realizzazione nel 2012: quella sulla v. Comacchio a Cona (costo dell'opera 500mila €); la rotonda di S. Giorgio (1,8 milioni €, attualmente in corso la pista ciclabile lungo la v. Comacchio); la rotonda del Casello di Ferrara Nord (1 milione €, manca la realizzazione del braccio in uscita dal casello); la rotonda v. Bologna-loc. Uccellino (820mila €, realizzato il rilevato e asfaltata). Nel 2013 è prevista la realizzazione di una nuova rotonda all'incrocio tra v. Caldirolo-Colombarola-Briosi e l'allargamento dei bracci di accesso della rotonda di v. Wagner-Fabbri. Nel mese di dicembre si sono aperti, dopo anni di lavori a singhiozzo, i due sottopassi di v. Imperiale e v. Coronella, realizzati da Rete Ferroviaria Italiana. Nell'ambito del progetto Easy UNESCO (la cui conclusione è prevista per la prossima primavera) a Francolino sono in corso i lavori di realizzazione del nuovo parcheggio in v. Storione.

bike sharingConaMob. Biciclette. MiMuovo elettrico.
L'8 maggio con l'apertura del nuovo ospedale a Cona è contemporaneamente partito il servizio di trasporto pubblico ConaMob. Ad oggi più di 600 persone utilizzano quotidianamente questo servizio per raggiungere l'ospedale e con l'Agenzia della Mobilità si è deciso di potenziare il servizio bus. Nel 2012 si è incrementato il servizio di bike sharing, con la messa a disposizione di 400 nuove chiavi per C'entro in bici e l'appalto (la realizzazione si concluderà nel marzo 2013) per 5 nuove postazioni e 70 nuove biciclette del servizio regionale MiMuovo in bici. Sempre nel 2012 il Comune di Ferrara ha aderito al progetto Mi Muovo elettrico, che prevede l'installazione in città da parte di Enel di 5 colonnine di ricarica elettrica. Si è inoltre ultimato il piano di riorganizzazione della circolazione dei mezzi pesanti sul territorio comunale.







La mappa dei cantieri 2012



Per consultare il dettaglio dei cantieri clicca sulla mappa interattiva oppure visualizza Cantieri conclusi e in corso 2012 in una mappa di dimensioni maggiori.
Ultima modifica: 04-12-2013
REDAZIONE: Mappa Opere Comune di Ferrara
EMAIL: