Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Punto di vista

Punto di Vista - Presentazione
Operando prevalentemente nel settore della prevenzione Promeco ha elaborato una tipologia di interventi che, con il passare del tempo, si sono collocati prevalentemente tra i modelli di prevenzione selettiva ed indicata dedicando molta attenzione alla lettura dei segnali “sentinella” presenti nei contesti adolescenziali e in particolare, scuola e famiglia.

Questa scelta non è casuale; secondo recenti orientamenti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dell’Institute of Medicine (Accademia Nazionale delle Scienze degli U.S.A), la prevenzione viene distinta in universale: rivolta alla totalità della popolazione; selettiva: rivolta a individui appartenenti a sottogruppi dove la possibilità di sviluppare disturbi è significativamente più alto della media sulla base di specifici fattori di rischio biologici o sociali e indicata: rivolta a persone identificate come portatrici di chiari segni e sintomi prodromici tali da considerare alto il rischio di sviluppo di disturbi devianti.
La riformulazione del concetto di prevenzione pone particolare attenzione al tempo dell’intervento in funzione del momento in cui si manifesta il problema e delle caratteristiche della popolazione a cui si rivolge analizzando attraverso la ricerca multifattoriale gli eventi critici tesi a implementare le competenze psico-sociali degli adolescenti al fine di contrastare eventuali conseguenze negative.

Torna alla HOME

Ultima modifica: 25-07-2012
REDAZIONE: Promeco - Centro per la Promozione della Comunicazione
EMAIL: promeco@comune.fe.it