Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Gli Uffici > I Servizi in rete del Comune di Ferrara > U.O. Sport e Tempo Libero
salta i contenuti principali a vai al menu

U.O. Sport e Tempo Libero

SEDE UFFICI
VIA COPPARO 142 (EX CENTRO MATHEMA) PRIMO PIANO IN FONDO AL CORRIDOIO - 44123 FERRARA

» vedi mappa

Gli uffici si possono raggiungere anche con l'autobus della linea 7
fermata Ipercoop Le Mura


Tel. 0532 753737
Fax. 0532 750631
PEC: uosportetempolibero@cert.comune.fe.it

Responsabile U. O. Sport e Tempo Libero: Fausto Molinari
e-mail: f.molinari@comune.fe.it
Tel. 0532 753737


Responsabile Amministrativo
Catia Bertasi Tel. 0532 753737

Responsabile Impianti Sportivi
Davide Covi Tel. 0532 750528

Ufficio Segreteria Responsabile U. O.
Isabella Lazzari - tel. 0532 753737

Ufficio Gestione del Personale e Manifestazioni Sportive
Donatella Balestra - tel. 0532 753737

Ufficio Impianti Sportivi
Atos Gualandi - tel. 0532 750665
Claudio Cavallari - Paolo Zagatti - Feliciano Callegari tel. 0532 757647
Sergio Gessi

Ufficio Caccia e Pesca
L'Ufficio Caccia e Pesca si trova in Via Copparo 142 al primo piano in fondo al corridoio
Tel. 0532 750528
Referenti: Daniela Menegatti

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO:
Lunedï dalle ore 8.30 alle ore 12.30
Martedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle 17.00
MERCOLEDI' CHIUSO (decorrenza 1° Ottobre 2016 - Orientamento di G.C. Pg. 106154 del 26.09.2016)
GIOVEDI' dalle ore 8.30 alle ore 12.30
VENERDI' dalle ore 8.30 alle ore 12.30
SABATO CHIUSO



 


» IN EVIDENZA « -->

La Regione Emilia-Romagna ha pubblicato tre bandi, in base alla L.R.n°13/2000, per la realizzazione di manifestazioni sportive,
progetti per il benessere attraverso l'attività motoria e sportiva, e per la promozione dell'associazionismo di livello regionale.
Di seguito vengono pubblicati i link dove scaricare i relativi bandi

L.R. 13/2000 art.11- Avviso per la concessione di contributi per la promozione, diffusione ed organizzazione dell'associazionismo sportivo di livello regionale per l'anno 2016.
bando associazionismo.pdf

L.R. 13/2000- Avviso per la concessione di contributi per manifestazioni sportive realizzate sul territorio regionale nell'anno 2016.
bando manifestazioni.pdf

L.R. 13/2000- Avviso per la concessione di contributi per la realizzazione di progetti finalizzati al miglioramento del benessere fisico, psichico e sociale della persona attraverso l'attività motoria e sportiva.
bando progetti.pdf



» CONSULTA COMUNALE DELLO SPORT »

Il Verbale della Consulta dello Sport di venerdì 27 Marzo 2015
II Incontro dalla sua costituzione


consulta del 27 marzocorretta1707.doc



Ecco il Verbale della Consulta di giovedì 18 Dicembre 2014

verbaleconsulta181214.pdf

Approvata la costituzione della "Consulta comunale dello Sport", Assessore allo Sport e Decentramento Simone Merli

DELIBERA DI APPROVAZIONE DELLA COSTITUZIONE DELLA CONSULTA COMUNALE DELLO SPORT pdlg_2014_0000782_delibera_consulta_sport.pdf

CONSULTA COMUNALE DELLO SPORT - La Giunta ha approvato la costituzione delle Consulta Comunale dello Sport di Ferrara,
un gruppo di lavoro di tipo consultivo che avrà lo scopo di affrontare e valutare tematiche di particolare rilevanza sociale quali,
gestione dell'impiantistica sportive e manutenzione, progetti di promozione delle attività motorio sportiva nelle scuola primaria,
sviluppo e promozione del territorio attraverso le manifestazioni sportive, qualità e benessere attraverso l'adozione di corretti
stili di vita, e di iniziative di sensibilizzazione su tematiche ambientali. Sarà composto dagli assessori allo Sport,
alla Cultura-Turismo-Giovani, Pubblica Istruzione, Ambiente, Sanità, Commercio, Lavori Pubblici, Urbanistica, Bilancio,
e da rappresentanti di ciascuno dei seguenti enti o associazioni: un rappresentante di Università, Ausl di Ferrara,
Centro di Medicina dello Sport di Ferrara, Ufficio Scolastico Provinciale di Ferrara, CONI Point Ferrara, Comitato Italiano
Paraolimpico di Ferrara; due rappresentanti degli Enti di Promozione Sportiva.
Durante i lavori della Conferenza comunale dello Sport del 2 ottobre 2014 era emersa con forza, da parte di tutti i portatori
di interesse del sistema sportivo della città, la necessità di costituire un gruppo di lavoro consultivo denominato
"Consulta Comunale dello Sport", composto dalle istituzioni che operano anche in forma trasversale nel campo della promozione
e sviluppo delle attività motorio sportive, educative e ricreative. Attraverso il lavoro della Consulta Comunale dello Sport,
l'Amministrazione Comunale potrà condividere e sviluppare azioni di miglioramento sui diversi fronti e nei diversi specifici
aspetti dello sport locale.
Per la valutazione di progetti di particolare rilevanza per la città di Ferrara, la Consulta Comunale dello Sport potrà avvalersi
della collaborazione gratuita di esperti di settore preferibilmente legati al territorio ferrarese e che abbiano maturato particolari
e specifiche competenze in un determinato ambito sportivo. La Consulta Comunale dello Sport, per la realizzazione delle finalità
sopra descritte, sarà convocata almeno due volte all'anno nelle sedi comunali, attraverso un calendario appositamente concordato
ed approvato dalla Consulta stessa.
Tutti gli atti e i verbali della Consulta Comunale dello Sport saranno pubblicati sulle pagine del sito del
Comune di Ferrara nella pagine dell'Unità Operativa Sport e Tempo Libero.
L'attività e la partecipazione dei componenti della Consulta dello Sport di Ferrara sarà svolta a titolo gratuito e non sono previsti
compensi o rimborsi spese di alcun genere. Si prevede di convocare la prima riunione della "Consulta Comunale dello Sport"
entro la fine di dicembre 2014.




» CONFERENZA COMUNALE DELLO SPORT
GIOVEDI' 2 OTTOBRE 2014 - ore 17.30 - SALA CONSIGLIO COMUNALE «


(è prevista la DIRETTA STREAMING (AUDIO-VIDEO) dell'incontro su "Consiglio Web")
vai al Link: http://www.comune.fe.it/index.php?id=472


Giovedì 2 ottobre p.v. nella sala del Consiglio Comunale della residenza municipale, si aprirà la CONFERENZA COMUNALE DELLO SPORT, un momento d’incontro promosso dall’Assessorato allo Sport del Comune di Ferrara con le oltre 500 associazioni sportive cittadine, CONI, Federazioni Sportive ed Enti di Promozione Sportiva, CIP, per tracciare insieme quel nuovo percorso che porterà sino alla nascita della nuova "Consulta Comunale dello Sport".
Durante l’incontro, per il quale l’Assessorato allo Sport ha provveduto a trasmettere l’invito alle associazioni, si potranno affrontare temi che interessano lo sport ed il sistema sportivo cittadino, aggravate dal momento di difficoltà generato dalla crisi economica, ma non per questo senza vie di uscita.
L’impiantistica sportiva con la manutenzione e la gestione, manifestazioni sportive e le opportunità del territorio, la scuola quale “fulcro” di tutte le attività motorio sportive e promozionali, le difficoltà in cui si trova ad operare l’associazionismo sportivo dilettantistico e la sua importanza nella rete sociale, sono solo alcune delle tematiche che la Consulta si troverà a “studiare”. Ne scaturirà così una sorta di “laboratorio di idee” da proporre alle istituzioni che operano nel settore sport, ma anche a coloro sul quale ricade l’indotto - visto che le attività sportive incidono del 3,6 % sul PIL Nazionale, al fine di individuare “insieme” il tragitto da compiere e gli obiettivi da raggiungere.

La “Conferenza Comunale dello Sport” sarà aperta dal sindaco Tiziano Tagliani; seguiranno le relazioni dell’Assessore allo Sport Simone Merli e della Delegata CONI Ferrara Luciana Pareschi, inoltre ci sarà uno spazio dedicato agli interventi dei convenuti (massimo 5 minuti). Le conclusioni saranno affidate nuovamente all’Assessore allo Sport Simone Merli. Il termine dei lavori è previsto per le ore 19,30.

L’iniziativa è aperta a tutte le associazioni sportive del territorio. Gli interessati o chi non avesse ancora ricevuto l’invito, potranno rivolgersi all’U.O Sport e Tempo Libero del Comune di Ferrara (palazzina ex Centro Mathema – Via Copparo, 142 - tel. 05321 753737
e-mail:d.balestra@comune.fe.it


PROGRAMMA DELLA CONFERENZA programma conferenza (1).pdf

MODULO RICHIESTA INTERVENTO modulo richiesta intervento (1).pdf



I PERCORSI DELLA SALUTE E DEL BENESSERE
QUANDO LO SPORT INCONTRA LA CULTURA - SPORT E CULTURA: BINOMIO VINCENTE



Nasce dal progetto "Palestre a cielo aperto per tutti" la prima guida dei percorsi della salute e del benessere
con l'obiettivo principale di creare una stretta sinergia tra cultura e sport, sensibilizzando le persone: il turista,
il cittadino, lo sportivo.
Promuovendo il nostro Patrimonio Artistico lanciando quel messaggio universale che richiama allo sport ed alla cultura,
consapevoli che apparentemente questi due mondi possono apparire distanti, ma che in realtà non sono altro che elementi
complementari, i quali si muovono su di un palcoscenico comune, dove gli interpreti mettono in scena la grande opera
denominata "Benessere".
Questo è quello che s'intende quando si parla di "Viaggio tra Storia e Salute"

"Nessun vento è favorevole per chi non sa dove andare, ma per noi che conosciamo la strada,
anche la leggera brezza apparirà preziosa" - Rainer M. Rilke -

Presentazione guida e file scaricabile
pieghevole itinerari.pdf

CONSEGNA DEI DEFIBRILLATORI AI GESTORI DEI CAMPI DI CALCIO COMUNALI

Venerdì 22 novembre alle 18 nella sala Arazzi della residenza municipale il sindaco Tiziano Tagliani e l'assessore allo Sport del Comune di Ferrara Luciano Masieri hanno consegnato ai rappresentanti delle società che gestiscono i campi di calcio comunali una serie di defibrillatori da utilizzare all'interno degli impianti sportivi.

presentazione defibrillatori .ppt


Il patrimonio impiantistico comunale rappresenta una parte fondamentale delle politiche di promozione sportiva, consentendo alle associazioni sportive del territorio l'organizzazione e lo svolgimento delle molteplici attività.

In particolare i 26 campi comunali di calcio sono tra gli impianti sportivi del territorio più utilizzati, basti pensare alle scuole calcio giovanili che coinvolgono il pomeriggio un migliaio di atleti, per continuare fino al sera con le attività sportive agonistiche e amatoriali. Tanti cittadini di ogni età praticano attività motoria e sportiva con l'obiettivo di migliorare il proprio stato di salute e benessere psicofisico.

Questo elevato numero di persone che quotidianamente pratica sport e frequenta gli impianti pubblici ha reso importante l'adozione di una nuova strategia volta alla tutela della loro salute, in quanto durante la pratica sportiva possono accadere casi di "arresto cardiaco" improvviso. In questi momenti intervenire entro 5' dall'evento può rappresentare l'opportunità di salvare una vita, e la presenza sul posto dello strumento associata alla formazione degli operatori sportivi può dare un contributo importante in questa azione di rete.

In concomitanza con l'entrata in vigore del Decreto Balduzzi, l'Amministrazione Comunale ha proceduto all'acquisto di 20 defibrillatori inserendo tra gli obiettivi del 2013 l'azione "+Sicurezza +Sport" che prevede la dotazione di defibrillatori semi automatici a quegli impianti sportivi che in questa prima fase ospitano attività definibili "a rischio" sia per frequenza d'uso che per tipologia e forma di sport praticato.

Delle 26 associazioni sportive che gestiscono i campi di calcio, 19 hanno accettato il defibrillatore e aderito al progetto e iscrivendo al corso di utilizzo delle apparecchiature (Blsd laici)- tenuto dai medici del Servizio 118 Ferrara Soccorso sotto la direzione della responsabile del servizio dott.ssa Adelaide Ricciardelli e il coordinamento didattico del dott. Daniele Cariani - tecnici, dirigenti e atleti.

I corsi tenuti nella sede del CONI di Ferrara sono stati 6 della durata di 4 ore ciascuno e hanno consentito la formazione di 140 operatori, garantendo così la possibilità di intervento immediato in casi di malessere cardiaco improvviso.

Il ventesimo defibrillatore è stato assegnato alla Palestra Boschetto, un impianto particolarmente importante in quanto, giocano e si allenano le squadre di pallamano (maschile e femminile) e il calcetto, mentre al mattino è frequentato dagli alunni della scuola primaria Bombonati.

Per garantire la possibilità d'uso dello strumento durante le attività scolastiche, la Direzione Didattica ha aderito al progetto consentendo al personale della scuola di partecipare al corso tenuto ai medici del Servizio 118 - Ferrara Soccorso, al fine di ottenere la formazione necessaria per l'uso corretto del defibrillatore.






APPROVAZIONE DELLA DIRETTIVA "DISCIPLINA DELLE CERTIFICAZIONI DI IDONEITÀ
ALLA PRATICA SPORTIVA AGONISTICA E NON AGONISTICA: PRECISAZIONI IN ORDINE ALLA
DEFINIZIONE DI ATTIVITÀ LUDICO-MOTORIA O AMATORIALE"

legge regionale n_ 1418 del 2013.pdf




NUOVE NORME CHE REGOLANO LA PESCA SPORTIVA
L'Amministrazione Comunale di Ferrara informa che, con l'entrata in vigore della Legge Regionale del 7/11/2012 n. 11 sulle "Norme per la tutela della fauna ittica e dell'ecosistema acquatico e per la disciplina della pesca, dell'acquacoltura e delle attività connesse nelle acque interne", a partire da venerdì 23 novembre 2012 non sarà più necessario recarsi presso gli uffici comunali per il rilascio delle licenze di pesca in quanto per esercitare la pesca sportiva sarà sufficiente effettuare un versamento alla Regione Emilia Romagna C/C 116400 di euro 22,72, compilando gli appositi bollettini in bianco, reperibili presso tutti gli uffici postali.
La ricevuta, in cui saranno riportati i dati anagrafici del pescatore, nonchè la causale di versamento, dovrà essere esibita unitamente ad un documento d'identità valido. La durata del versamento sarà annuale.

La nuova normativa ha introdotto ulteriori agevolazioni quali: la gratuità per tutti coloro che hanno superato i 65 anni di età, la gratuità per i soggetti di cui art. 3 della L. 5/02/1992 n. 104 (disabilità), è stata confermata inoltre la gratuità per i minori di anni 12 accompagnati da un maggiorenne in regola con le vigenti norme, gratuità anche per i minori di anni 18, purchè in possesso di un attestato rilasciato dopo aver frequentato un corso organizzato dalle Associazioni piscatorie.

Per ulteriori informazioni rivolgersi presso l'Ufficio Centrale Caccia e Pesca del Comune di Ferrara in Via Copparo 142 (primo piano) tel. 0532 750528 - 753737,
oppure sul Sito della Provincia di Ferrara www.provincia.fe.it Sezione Agricoltura
Sito della Regione Emilia Romagna www.regione.emilia-romagna.it
Consulta il testo della legge sul sito: demetra.regione.emilia-romagna.it
Ultima modifica: 06-12-2016
REDAZIONE: U.O. Sport e Tempo Libero
EMAIL: i.lazzari@comune.fe.it