Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Gli Uffici > Guida ai Servizi > Documenti > Anagrafe > Carta d'Identità > C.I.E. - Carta d'Identità Elettronica > Carta d'Identità Elettronica - Furto e smarrimento
salta i contenuti principali a vai al menu

Carta d'Identità Elettronica - Furto e smarrimento

In caso di smarrimento o sottrazione della C.I.E. in Italia, è necessario fare la denuncia presso le autorità di Pubblica Sicurezza ed esibirla in Anagrafe, in originale, presentando un documento di riconoscimento valido. Successivamente, contattando il servizio di supporto del Ministero dell'Interno, si potrà richiedere l'interdizione del documento.
Se la carta d'identità smarrita o sottratta non è scaduta ed è stata rilasciata dal Comune di Ferrara, non sarà necessario presentare alcun documento di riconoscimento.

Se lo smarrimento o sottrazione della Carta d'Identità Elettronica avviene all'estero, è valida la denuncia fatta presso il Consolato o Ambasciata italiana. In caso di denuncia fatta presso altri organi stranieri (es.polizia locale, estera), la stessa dovrà essere rifatta in Italia e successivamente consegnata all'Anagrafe.

In caso di furto o smarrimento è possibile richiedere la nuova C.I.E.

 

Cosa occorre

- la denuncia di furto o smarrimento inoltrata all’Autorità di Pubblica Sicurezza;
- 1 fotografia formato tessera a colori su sfondo chiaro, recente, con posa frontale, preferibilmente senza occhiali, a mezzo busto col capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura sia imposta da motivi religiosi, purché il viso sia ben visibile);
- Tessera Sanitaria/Codice Fiscale (Tessera Nazionale dei Servizi);
- un valido documento di riconoscimento.

Se il soggetto richiedente non è residente nel territorio del Comune di Ferrara occorre il nulla osta del Comune di residenza.

 

Validità

Per condizioni e termini di validità consultare la scheda Carta d'Identità alla voce Validità.

 

Costo

È richiesto il pagamento in contanti di 22,21 euro per costi dello Stato, diritto fisso e costi di segreteria comunale.

 

Tempi per il rilascio

La C.I.E viene consegnata entro 6 giorni dalla data di richiesta, tramite lettera raccomandata dall'Istituto Poligrafico, all'indirizzo indicato dal richiedente; per il ritiro può essere indicato, al momento della richiesta, un delegato.

 

Dove andare

- Sportello Centrale di Anagrafe
Nota bene: nelle giornate del sabato, presso lo Sportello Centrale di Anagrafe saranno rilasciate le C.I.E. solo su appuntamento, prenotato tramite l’applicativo web Agenda C.I.E. del Ministero dell’Interno.
Il link per prenotare l’appuntamento di richiesta C.I.E. è il seguente: https://agendacie.interno.gov.it.

- Ufficio Anagrafe solo per i cittadini non residenti, per i cittadini privi di altri documenti di riconoscimento validi e per gli iscritti AIRE.
- Delegazione Nord - Pontelagoscuro
- Delegazione Est - Via Putinati
- Delegazione Sud - Gaibanella
- Delegazione Ovest - Porotto
- Sportello Anagrafe c/o Ospedale di Cona


Nel caso in cui il soggetto richiedente non sia in possesso di altro valido documento d’identificazione, questi deve recarsi presso l’Ufficio Carte d'Identità.








Sei il visitatore n. 1468
 
Ultima modifica: 10-08-2018
REDAZIONE: URP
EMAIL: urp@comune.fe.it