Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Gli Uffici > Guida ai Servizi > Contributi e agevolazioni sociali > Reddito di Solidarietà
salta i contenuti principali a vai al menu

Reddito di Solidarietà

Che cos'è

Il Reddito di solidarietà (RES), introdotto in con la L.R. 24/2016, è una misura di contrasto alla povertà che prevede un sostegno economico erogato alle persone residenti in Emilia-Romagna in condizione di grave povertà. È un sostegno economico, erogato nell’ambito di un progetto di attivazione sociale e di inserimento lavorativo concordato, finalizzato a superare le condizioni di difficoltà del richiedente e del relativo nucleo familiare, tramite il coinvolgimento di tutti i componenti del nucleo.
Il Reddito di Solidarietà è concesso dai servizi sociali dei Comuni o delle loro Unioni o da Enti da loro delegati alla gestione della misura. Il progetto viene predisposto dai servizi sociali del Comune, in rete con i servizi per l’impiego e gli altri servizi eventualmente coinvolti, di concerto con i soggetti del terzo settore e della comunità all’interno della quale è inserito il nucleo. 


Chi può richiederlo

Possono fare richiesta e accedere al beneficio tutti i nuclei familiari, anche quelli composti da 1 sola persona, con ISEE inferiore o uguale a 3000 euro annui, e che siano residenti in Emilia-Romagna da almeno 2 anni (almeno un componente per nucleo familiare).


In quali casi non è possibile accedere al RES

  • in caso di godimento di altri trattamenti economici (previdenziali, indennitari, assistenziali) di valore complessivo superiore a 600 euro al mese;
  • nel caso in cui il richiedente sia stato destinatario di provvedimenti di decadenza dalla misura medesima o da altre prestazioni sociali ai sensi della normativa vigente in materia di dichiarazioni mendaci e uso di atti falsi, nei 18 mesi antecedenti la presentazione della domanda. 
Il RES inoltre non è compatibile con la fruizione di
  • SIA (Sostegno per l'inclusione Attiva)
  • NApI (Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l'impiego)
  • ASDI (Assegno di disoccupazione)
  • altro ammortizzatore sociale per disoccupazione involontaria


Dove va presentata la domanda

La richiesta del beneficio deve essere presentata ad ASP, previo appuntamento, da un componente del nucleo familiare mediante il Modulo di domanda di sostegno per il reddito di solidarietà.

L'appuntamento si può prendere:

  • telefonando al n. 0532 799505 / 799515
  • accedendo agli uffici amministrativi di ASP Corso Porta Reno 86 - Ferrara, tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 13.00, e il martedì e giovedì anche al pomeriggio dalle ore 14.30 alle ore 16.00.

ASP valuterà se possibile in sede di inserimento dati, oppure successivamente (entro 15 gg dall’inizio dell’inserimento della domanda a sistema), il possesso dei requisiti autocertificati, quali residenza e cittadinanza.
Per accelerare la verifica e l’invio alla banca dati INPS, si chiede di produrre copia del:

  • permesso di soggiorno
  • ISEE in corso di validità

Se le verifiche sono positive ASP provvede all’invio ad INPS della domanda e fa sottoscrivere al richiedente le copie della stessa.


Il beneficio concesso

Il beneficio è concesso bimestralmente in ragione della numerosità del nucleo familiare beneficiario, e l’importo è pari ad 80 euro mensili per ogni componente del nucleo fino da un massimo di 400 euro per nucleo (sotto forma di una carta di spesa ricaricabile). Il beneficio è concesso per un massimo di 12 mesi. L’ente erogatore del beneficio è INPS.


Come si perde il beneficio

Il beneficio si perde in caso di mancata sottoscrizione del patto o mancato rispetto degli obblighi previsti dal Progetto di attivazione sociale e inserimento lavorativo; presenza di comportamenti incompatibili con il progetto da parte dei componenti il nucleo familiare (es: non partecipazione a corsi di riqualificazione, mancata frequenza scolastica dei minori etc).

Per maggiori informazioni consultare la pagina del sito web di ASP e della Regione Emilia-Romagna.


Allegati

Modulo domanda RES






Sei il visitatore 353
 
Ultima modifica: 10-10-2017
REDAZIONE: URP Informacittà
EMAIL: URP Informacittà