Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

QUANDO I RAGAZZI SBAGLIANO

Kit Didattico


Che cosa succede quando un minorenne commette un reato? Quali le conseguenze per lui e per la sua famiglia, e soprattutto in che modo renderne gli adolescenti consapevoli in un'ottica di prevenzione?

"La proposta didattica Non era un gioco, comprendente un video didattico ed un libretto, nasce da un’esperienza: il processo minorile simulato realizzato a Ferrara nell’ottobre 2014, durante l’annuale Festa della Legalità e della Responsabilità, grazie alla collaborazione della Procura e del Tribunale per i Minorenni di Bologna. All’incontro presero parte centinaia di studenti, prima suddivisi in grandi gruppi per ricevere da avvocati, magistrati e operatori delle forze dell’ordine i rudimenti sulla giustizia minorile, poi raccolti alla Sala Estense dove il processo andava in scena. Durante la simulazione magistrati, avvocati, Forze dell’Ordine e tante altre realtà del territorio - servizi sociali e sanitari, insegnanti, terzo settore - hanno messo le loro competenze e il loro entusiasmo a disposizione del gioco teatrale, che in una mattina ha permesso di avvicinarsi alla realtà un po’ misteriosa del processo minorile. Il fatto riguardava un giovane accusato di spacciare pastiglie di ecstasy nella discoteca dove lavora come d.j.. A suo carico anche l’accusa di lesioni personali aggravate per aver provocato, con la cessione di una pastiglia, uno stato di coma non ancora risolto proprio nella sua ragazza. Su un canovaccio leggero ma molto preciso tutti i personaggi si sono mossi liberamente attingendo in modo personale, ma molto realistico, dalla loro esperienza umana e professionale. Il processo penale simulato ha costituito una straordinaria occasione di educazione alla legalità per gli adolescenti ferraresi. Un momento difficilmente ripetibile, che proprio per questo abbiamo voluto videoregistrare, tradurre in un video didattico e arricchire con i contenuti raccolti in questo libretto così da metterlo a disposizione di quanti vorranno farne uso in percorsi di educazione alla legalità. I primi destinatari del nostro lavoro sono insegnanti e allievi delle scuole secondarie di I e II grado. Un approfondimento sui diversi passaggi del procedimento penale minorile e su ciò che vi è sotteso, in termini di ascolto della sofferenza di ragazzi e famiglie e di tensione verso l’acquisizione di responsabilità, lo troviamo nell’altro video incluso in questo kit e in questo libretto. Il video è stato realizzato a Bologna su un analogo processo simulato ma con modalità e intenti differenti e complementari a quello ferrarese. Il materiale è stato curato dal Teatro del Pratello e dall’Università di Bologna, sempre in collaborazione con la Procura e il Tribunale per i Minorenni di Bologna. Questo libretto, a cura dell’Ufficio Diritti dei Minori del Comune di Ferrara, è ancora una volta un lavoro fortemente partecipato, cui hanno contribuito diverse realtà che quotidianamente incontrano gli adolescenti anche nei loro comportamenti più estremi, o che trovano nello studio e nell’applicazione della legge la loro ragion d’essere. Ci auguriamo che questo incontro di professionalità ed esperienze tanto diverse ma tra loro complementari sia fertile nel favorire nuovi incontri e approfondimenti. Va in questa direzione anche la pubblicazione della Tavernetta, copione teatrale scritto e sperimentato dal Tribunale per i Minorenni di Catanzaro con le scuole di quel territorio, da oggi disponibile anche per docenti e allievi dell’Emilia Romagna."


noneraungioco_impaginazione.pdf 

noneraungioco_cover_book_x_web.pdf

 
Qui trovate il link del video del processo simulato
https://www.youtube.com/playlist?list=PLI2LJv4WEtWIjUbZhRd28tOR8qNN0DTHx

Il kit è stato realizzato dal Comune di Ferrara in collaborazione con la Procura e il Tribunale per i Minorenni di Bologna e la Regione Emilia-Romagna.
Ultima modifica: 07-04-2017
REDAZIONE:
EMAIL: