Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Museo di Storia Naturale

Localizzazione

Via Filippo De Pisis 24
 

Funzione

Museo


Cenni storici

(a cura di Francesco Scafuri)

Il Museo di Storia Naturale, costruito tra il 1935 ed il 1937 su progetto dell’ingegnere Carlo Savonuzzi, fu concepito all’interno di una più ampia sistemazione urbanistica progettata dal fratello Girolamo e denominata “Addizione novecentista”, che interessò a partire dal 1931 l’area immediatamente adiacente l’ex Ospedale Sant’Anna. In questo e negli edifici vicini coevi (Scuola oggi dedicata ad Alda Costa, Liceo Musicale, Cinema Boldini e vari fabbricati residenziali) i fratelli Savonuzzi offrirono la loro adesione incondizionata al Razionalismo, abbandonando definitivamente gli schemi classicisti ed accademici. Si pensi per esempio allo schematismo della facciata del Museo di Storia Naturale, in massima parte caratterizzata dal laterizio ma con portali e bancali in pietra grigia, o alla bella scala interna di taglio squisitamente razionalista.
Anche se nel nostro museo fin dal 1937 furono accolte le collezioni zoologiche e mineralogiche, in precedenza conservate nell’ex convento di S. Caterina Martire di via Roversella, solo negli anni ‘50 si riscontra uno sforzo di sistemazione secondo moderni criteri delle varie raccolte, che a partire dal 1987-89 si arricchiscono di nuovi spazi didattici e di una biblioteca aperta al pubblico.
 
Ultima modifica: 23-12-2016
REDAZIONE: Beni Monumentali - Centro Storico
EMAIL: n.frasson@comune.fe.it