Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

APPUNTAMENTI D'AUTUNNO

FESTA DELLA LEGALITA' E DELLA RESPONSABILITA' - ultimo appuntamento


Per costruire un'Italia che non si limita a dire cosa non va, ma si mette in gioco per farle andare è necessaria "l'opera quotidiana di cittadini responsabili per tradurre la speranza di cambiamento in forza di cambiamento". "Le mafie e la corruzione non troveranno spazio in comunità solidali, inclusive", se "insieme sapremo vincere l'egoismo, l'indifferenza, l'opportunismo: i peccati più grandi della nostra epoca". Sono parole pronunciate da don Luigi Ciotti a Messina in occasione dello scorso 21 marzo.
Ancora il fondatore di Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie ci ricorda che la legalità non è un valore in quanto tale: è l'anello che salda la responsabilità individuale alla giustizia sociale: l'io e il noi.
"Le regole funzionano se incontrano coscienze critiche, responsabili, capaci di distinguere, di scegliere, di essere coerenti con quelle scelte. La regola parla a ciascuno di noi, ma non possiamo circoscrivere il suo messaggio alla sola esistenza individuale: in ballo c'è il bene comune, la vita di tutti, la società". Legalità, responsabilità e comunità: senza l'una non si danno le altre.
Ecco perché è nata la Festa della Legalità e della Responsabilità, giunta nel 2016 alla sua settima edizione
"Crescere la legalità" è il sottotitolo di questa edizione della "Festa della Legalità e della Responsabilità". L'educazione e la divulgazione, in tutte le sue forme, è il tema conduttore di questa edizione: formazione per i ragazzi, per gli addetti ai lavori, per gli amministratori, per le forze dell'ordine così come per i cittadini, attraverso tante iniziative dedicate.
Organizzata da Centro di Mediazione Sociale - Progetto Ferrara Città Solidale e Sicura del Comune di Ferrara, Coordinamento di Ferrara di Libera, Ufficio Stampa del Comune di Ferrara, Ufficio Diritti dei Minori del Comune di Ferrara, Pro Loco Voghiera, con la collaborazione di Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Ferrara, Arci Ferrara, Cinema Boldini, Presidio Studentesco di Libera di Ferrara "Giuseppe Francese", COPRESC Ferrara e con il sostegno della Regione Emilia Romagna e di Avviso Pubblico, la festa quest'anno si tiene dal 22 ottobre al 7 novembre, con un calendario ricco di appuntamenti.



La festa si conclude il 7 novembre con un grandissimo ospite, Roberto SCARPINATO, magistrato, Procuratore Generale presso la Corte d'Appello di Palermo. Dalle 18, presso il Dipartimento di Giurisprudenza (Corso Ercole I d'Este 37), Scarpinato tratterà il tema di grande interesse:"La criminalità economica e le sue connessioni con i network politico-mafiosi".

 

Valore aggiunto della Festa della Legalità e della Responsabilità di quest'anno è la partecipazione di una decina di ragazzi volontari in Servizio Civile del COPRESC di Ferrara, che interverranno negli incontri della rassegna fungendo da supporto organizzativo e comunicativo, portando un giovane e fresco punto di vista.


SOCIAL
Facebook: Festa della Legalità e della Responsabilità
Instagram: c_mediazione


Altre info al link:
http://www.cronacacomune.it/notizie/29437/presentata-la-settima-edizione-della-festa-della-legalita-e-della-responsabilita.html



CASTAGNATA IN FORO BOARIO a cura del Gruppo di Cittadinanza Attiva Far Filo'



sabato 5 novembre dalle 16.30 presso il Condominio "Il quartiere" in via Pietro Lana 1 (di fianco alla Conad di via Foro Boario)

Il pomeriggio sarà animato dal piano bar di Andrea Parise.
Alle 17.30, poi, si esibiranno in musiche e canti i bambini della scuola di musica Piffy Piano Room. Verrà allestito un angolo giochi per i bambini, che troveranno materiali utili per la realizzazione di lavoretti a tema autunnale.
Chi vuole, può contribuire portando le castagne tagliate pronte da cuocere, vino, torte e altro per l'aperitivo.
L'iniziativa è svolta in collaborazione con il condominio Il Quartiere, con il Centro di promozione sociale Acquedotto Ferrara  e con la Conad di via Foro Boario.
I cittadini che operano all'interno di Far Filò intendono promuovere iniziative sociali e culturali rivolte al quartiere Foro Boario, nell'ambito dei progetti del Comune di Ferrara "Ferrara Città solidale e sicura", supportato dal Centro di mediazione sociale, e "Officina dei saperi", che fa riferimento all'ufficio Urban Center.


Scarica la locandina:castagnata_5nov.pdf


GIORNATA CULTURALE NIGERIANA 
sabato 5 novembre dalle 16.30 presso il Centro di Promozione Sociale Il Barco (via Indipendenza 40)



L'Associazione Nigeriana Ferrarese ha predisposto invita alla prima "Giornata Culturale Nigeriana" che si terrà sabato 5 novembre.
Sarà un pomeriggio all'insegna della cultura e della tradizione Nigeriana, un'occasione di conoscenza reciproca, di condivisione e dello stare insieme in modo positivo e costruttivo.

Il Comitato Viva Barco Viva, interpellato per supportare l'evento, si è dimostrato, come sempre, attivo e partecipe ed ha sottolineato la volontà di supportare e partecipare a questa giornata, ospitandola nel proprio quartiere.

Scarica la locandina: giornata culturale nigeriana 5nov.pdf




logo ferrara città solidale e sicura
Il progetto "Ferrara Città Solidale e Sicura" si occupa di tutti i temi legati alla sicurezza urbana e al benessere dei cittadini, attraverso la promozione di politiche di riqualifica, partecipazione e integrazione.

Il gruppo di lavoro si avvale di una stretta collaborazione con il Corpo della Polizia Municipale ed è finanziato dalle Regione Emilia Romagna, Servizio Politiche per la Sicurezza e la Polizia Locale.

CENTRO DI MEDIAZIONE

Ultima modifica: 04-11-2016
REDAZIONE: Centro di Mediazione
EMAIL: centro.mediazione@comune.fe.it