Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Giornata internazionale per la BiodiversitÓ



Ferrara 21 maggio 2017: Un pomeriggio al Bosco di Porporana

La Giornata mondiale per la Biodiversità richiama l’importanza di tutelare la straordinaria ricchezza costituita da tutte le specie viventi sulla Terra. La Giornata è stata proclamata nel 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per celebrare l’adozione della Convenzione sulla Diversità Biologica firmata a Nairobi, in Kenya, nel 1992, con l’obiettivo di tutelare la diversità biologica del Pianeta. Da lì in poi si celebra ogni anno il 22 maggio, con un tema su cui incentrare manifestazioni e convegni.
L’Italia è tra i Paesi europei più ricchi di biodiversità, in virtù essenzialmente di una favorevole posizione geografica e di una grande varietà geologica, climatica e vegetazionale. Gli indicatori presenti nell’Annuario dei dati ambientali di ISPRA consentono di delinearne le principali caratteristiche.
La fauna italiana è stimata in oltre 58.000 specie, di cui circa 55.000 specie d’invertebrati, in buona parte appartenenti alla classe degli insetti, e 1.258 Vertebrati. Dati di maggior dettaglio relativi a questi ultimi evidenziano anche tassi significativi di endemismo, cioè di specie presenti esclusivamente in territori ristretti, particolarmente per gli Anfibi (31,8%) e i pesci ossei di acqua dolce (18,3%).
Anche la flora italiana presenta una grande ricchezza: la flora dei muschi e dei licheni è una delle più ricche d’Europa, mentre le piante superiori comprendono 6.711 specie, ovvero 144 Pteridofite, 39 Gimnosperme e 6.528 Angiosperme, con un contingente di specie endemiche che ammonta a oltre il 15%. L’Italia è anche particolarmente ricca di foreste, in graduale e continua espansione: da 8.675.100 ettari del 1985 si è passati a 10.987.805 ettari del 2013, con un incremento pari al 26,7%.
Questa ricca biodiversità è però seriamente minacciata e rischia di essere irrimediabilmente perduta, a causa soprattutto della distruzione, del degrado e della frammentazione degli habitat, dell’introduzione di specie esotiche invasive e del sovrasfruttamento di risorse e specie.
Fonte: ISPRA La biodiversità in Italia

Sito ufficiale Giornata internazionale sulla Biodiversità

Settimana Europea dei Parchi 20 – 28 maggio - Giornata Internazionale della Biodiversità 22 maggio: Iniziative in programma organizzate dal CEAS Aree Protette Delta del Po e dai CEAS Intercomunale delle Valli e dei Fiumi, Bassa Romagna, Multicentro CEAS Ravenna Agenda 21, Centro Idea di Ferrara, dai Centri Didattici Salina di Comacchio e H2O di Santa Giustina di Mesola e dai Centri Visita del Parco del Delta del Po.

Educazione alla Sostenibilità Regione Emilia Romagna: Educazione alla Biodiversità

Biodiversià in Emilia Romagna

Ferrara 21, 22 maggio 2016: Si legge Biodiversità

 
Ultima modifica: 31-08-2018
REDAZIONE: Centro IDEA
EMAIL: idea@comune.fe.it