Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Bonifiche

U.O. Bonifiche

Si occupa della materia dei siti contaminati regolamentata dal punto di vista normativo dalla Parte IV Titolo V del D.Lgs. 152/06 (Codice dell'Ambiente).
Stato dei procedimenti di bonifica ad aprile 2016 (.pdf - formato stampa A3)

Gestione delle terre da scavo, materia regolamentata da un complesso di norme in continua evoluzione.

Inolre si occupa della gestione della Rete Sismica comunale in collaborazione con il Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell'Università di Ferrara ed HERA.

in Evidenza


Obiettivo Economia Circolare
Pubblicate le presentazioni del convegno "Obiettivo Economia circolare - Riduzione pressione sull'ambiente e sviluppo del territorio".

Convegno organizzato dal Comune di Ferrara nell'ambito di RemTech Expo. Venerdì 23 settembre ore 9.30 - 13. Il Comune di Ferrara, promotore della manifestazione fieristica sulle bonifiche dei siti contaminati fin dall'esordio avvenuto 10 anni fa , quest'anno ha voluto organizzare, nell'ambito dell'attività congressuale di Remtech, un convegno sul tema attualissimo ed importantissimo dell'Economia Circolare con l'obiettivo di contribuire a diffonderne i principi fondamentali, compresi quelli che lo accomunano anche al tema delle bonifiche, come ad esempio il principio comunitario "chi inquina paga". Il convegno si propone anche di promuovere buone pratiche e azioni virtuose come ad esempio quelle volte alla riduzione e prevenzione della formazione di rifiuti, si rivolge a Comuni ed Enti gestori, agenzie, operatori di settore e ricercatori, associazioni e professionisti, aziende, cittadini, interessati a orientare le proprie azioni al rilancio economico del paese, coniugando crescita e sostenibilità ambientale.




Pubblicata la Relazione sul Sistema di estrazione del percolato nelle aree ex discariche del Quadrante Est relativa al primo semestre di attività nel Periodo: febbraio - luglio 2015




Esecuzione di sondaggi e piezometri nel Quadrante Est
Nell'ambito delle indagini ambientali intraprese da tempo e dopo l'attivazione del primo intervento di messa in sicurezza con la realizzazione di un sistema di rimozione del percolato sulle "Discarica sud" e "Discarica nord", sull'area del Quadrante Este nel prossimo mese di giugno saranno realizzati otto nuovi sondaggi finalizzati alla caratterizzazione dei terreni e alla realizzazione di altrettanti piezometri. Le indagini consisteranno in carotaggi tramite una sonda montata su un camion e nel prelievo di campioni di terreno del sottosuolo da sottoporre ad analisi chimica di laboratorio. Successivamente le perforazioni saranno approfondite fino a raggiungere i 25-26 metri da piano campagna per l'installazione di piezometri nell'acquifero intermedio. Tali opere contribuiscono alla progressiva costruzione di reti per il monitoraggio piezometrico dei vari livelli acquiferi riscontrati nel sottosuolo del Quadrante est e al controllo dell'inquinamento. Affidamenti

Risultati finali del monitoraggio dell'Asilo Nido di Via del Salice, situato nel Quadrante Est
Si pubblica la Relazione finale del monitoraggio di aria indoor e outdoor condotto dall'Istituto Superiore di Sanità (ISS) presso l'Asilo di Via del Salice. L'attività di monitoraggio, ha avuto una durata complessiva di 18 mesi su 16 postazioni di cui 13 interne e 3 esterne alla struttura. Sulla base delle valutazioni relative ai risultati degli 800 campioini analizzati, la qualità dell'aria indoor/outdoor nell'asilo di Via del Salice, è tale da non presentare rischi per la salute dei fruitori dell'area stessa.




Messa in sicurezza Quadrante Est: primo intervento per la realizzazione di un sistema di rimozione del percolato
Dopo circa un mese di prove, dalla fine di gennaio è in esercizio l'impianto di prelievo del percolato presente nei corpi delle ex discariche del Quadrante Est. Il liquido, gradualmente estratto tramite 9 pozzi, viene raccolto nei due serbatoi visibili da Via Caretti e da qui la Società Niagara di Poggio Renatico specializzata nel campo della depurazione lo preleva e lo trasporta nei propri impianti di trattamento. I lavori sono stati eseguiti dalla Società SGM Geologia e Ambiente s.r.l. società di Ferrara specializzata nel campo delle bonifiche dei siti contaminati alla quale è affidata la gestione dell'impianto per i prossimi 2 anni.
Ultima modifica: 28-09-2016
REDAZIONE: Alessandro Spadoni
EMAIL: a.spadoni[at]comune.fe.it