Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

IdS - Domande frequenti e risposte: FAQ

Imposta di soggiorno

Per INFO chiama il numero verde 800654866 attivo
dal LUNEDI' al VENERDI' dalle 8:30 alle 18:00
e il SABATO dalle 9:00 alle 13:00




Chi deve pagare l’imposta di soggiorno? E come si calcola?
L’imposta di soggiorno è dovuta fino a un massimo di 5 (cinque) notti consecutive dai soggetti non residenti che pernottano nelle strutture ricettive del territorio comunale.
Si calcola moltiplicando il numero degli ospiti per il numero dei loro pernottamenti e poi il risultato ottenuto per la tariffa corrispondente alla categoria di appartenenza.
Pertanto i RESIDENTI nel territorio comunale NON devono apparire ai fini dell'imposta , sono ospiti che non devono essere nè dichiarati nè devono versare l'imposta, a cui non soggiacciono in quanto non imponibili.

Cosa si intende per pernottamento e qual è l’intervallo di tempo da considerarsi pernottamento?
Si intende ogni notte di permanenza di un ospite in una struttura, indipendentemente dal tipo di camera occupata, tra le ore 18:00 e le 10:00.
Pertanto, a titolo esemplificativo se un soggetto occupa la camera dalle ore 2:00 alle ore 6:00 è soggetto all’imposta in quanto pernotta nell’intervallo di tempo suddetto.

Chi occupa una camera in orario diurno, il cosiddetto “day use”, è soggetto al pagamento dell’imposta?
Il “day use” non è soggetto al pagamento, in quanto il regolamento comunale richiede come presupposto d’imposta il pernottamento nella struttura ricettiva.

Come si rilascia al cliente la ricevuta dell’imposta pagata? L’importo è soggetto ad IVA o no?
L’imposta di soggiorno non è assoggettata all’applicazione dell’IVA.
Si potrà inserire la somma per l’imposta nella fattura fuori campo IVA, oppure fare una ricevuta a parte utilizzando un generico ricevutario o stampando direttamente la quietanza mediante il software messo a disposizione gratuitamente dal Comune.
Qualora si utilizzasse il ricevutario o la fattura, si dovrà apporre la seguente dicitura:
Comune di Ferrara - Assolta imposta di soggiorno per € __________ - Delibera CC n. 17/87270 del 10/12/2012

Il militare N.A.T.O. che soggiorna nelle strutture ricettive per motivi di servizio è esente dall’imposta?
In base al vigente regolamento comunale, il militare N.A.T.O è soggetto al pagamento dell’imposta in quanto l’esenzione è limitata ai soli soggetti appartenenti a forze di Polizia nazionale e locale nonché al Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco che soggiornano nelle strutture ricettive per motivi di servizio.

I gestori delle strutture ricettive ubicate nel Comune di Ferrara sono tenuti a presentare la dichiarazione anche se per il periodo considerato non ci sono stati ospiti?
Se non ci sono stati ospiti, la dichiarazione deve essere comunque presentata, indicando zero presenze.

Se un dipendente di una Ditta lavora in trasferta, ad esempio per un mese, nel Comune di Ferrara arrivando il lunedì e partendo il venerdì, deve pagare l'Imposta di soggiorno?
Si. Deve pagare l'imposta di soggiorno per tutti i 4 pernottamenti di ogni settimana.
Diverso se il contratto prevede la disponibilità della camera senza interruzioni (senza soluzione di continuità), per cui il soggetto pagherà solo i primi 5 pernottamenti (ma paga e ha la disponibilità di pernottare tutte le notti, compreso il sabato e la domenica).

A chi può essere rilasciata la quietanza quando è la Ditta/Ente che paga i pernottamenti e non la persona fisica che materialmente soggiorna nella struttura?
In questo caso le soluzioni possono essere due e sono a discrezione del gestore della struttura ricettiva:
- la ricevuta dell'imposta di soggiorno sarà intestata direttamente alla persona fisica che materialmente pernotta nella struttura e che corrisponderà l'imposta e se la farà rimborsare dalla Ditta/Ente esibendo la ricevuta rilasciata dal gestore della struttura;
- la ricevuta dell'imposta di soggiorno sarà intestata direttamente alla Ditta/Ente, anzichè alla persona fisica che materialmente pernotta nella struttura.
In ogni caso l'imposta dovrà essere riversata e i pernottamenti andranno dichiarati nel rispetto dei modi e tempi previsti dal Regolamento Comunale disciplinante l'Imposta di soggiorno.

Gli accordi commerciali tra tour operator e strutture ricettive hanno rilevanza sugli obblighi dell'imposta di soggiorno?
Gli accordi commerciali tra albergatori e tour operator hanno rilevanza solo tra le parti e non incidono sulle scadenze e obblighi per l'imposta di soggiorno. Pertanto l'imposta, per gruppi di viaggi organizzati da tour operator, dovrà essere richiesta agli ospiti alla fine del loro soggiorno indipendentemente dagli accordi commerciali.

Dove posso reperire le credenziali per accedere al software messo a disposizione gratuitamente dal Comune di Ferrara, per la gestione dell'Imposta di Soggiorno?
Le credenziali di accesso al software sono reperibili e ritirabili personalmente dal gestore della struttura alberghiera o da un suo delegato, presso l'Ufficio Imposta di Soggiorno del Comune di Ferrara in via Monsignor Luigi Maverna n.4 previo appuntamento telefonico ai numeri 0532/418029 - 0532/418067 - 0532/418008.

Anche in caso di "Day hospital" e/o di "Degenza breve" si può usufruire dell'esenzione ai fini dell'Imposta di soggiorno?
Si. In quanto la degenza comprende anche le modalità di assistenza sanitaria breve definite come "Day hospital" e "Day surgery".

A seguito della riclassificazione degli agriturismi in attuazione alla normativa regionale di settore ed alla delibera della G.R. E. R. n. 1185/2015 , il simbolo delle margherite è sostituito dai girasoli. Le tariffe dell'imposta di soggiorno hanno subìto delle variazioni?
No. Le tariffe relative agli agriturismi non hanno subìto alcuna variazione ovvero alla tariffa di una margherita ora corrisponde quella di un girasole, alla tariffa di due margherite ora corrisponde quella di due girasolisoli, ecc.
 
Ultima modifica: 25-07-2017
REDAZIONE: Servizi Tributari
EMAIL: impostasoggiorno@comune.fe.it