Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Concorsi


» Tecnico media server e sistemi interattivi per scenografie multimediali


Il corso di formazione, organizzato da Centoform, MOLPASS e Fondazione ITS Tecnologie e industrie creative (FITSTIC), in collaborazione con l’Associazione Giovani Artisti dell’Emilia-Romagna (GA/ER), si pone l'obiettivo di formare tecnici media server e sistemi interattivi, per eventi, TV ed installazioni multimediali, che abbiano competenze per utilizzare le nuove tecnologie per la gestione di luci, suoni e macchine per la realizzazione di allestimenti per gli spazi teatrali o di spettacolo ma anche per luoghi, situazioni e contesti esterni, offrendo strumenti di comunicazione e valorizzazione di beni del patrimonio culturale o di comparti esterni alle industrie culturali e creative.
Nel recente passato, il settore degli audiovisivi e del multimedia è stato attraversato da formidabili processi di cambiamento che hanno di fatto delineato nuovi e imprevedibili scenari, sia a livello di prodotti, sia a livello di servizi delle imprese che fanno parte di questo ramo della nostra economia. Nello specifico dell’audiovisivo, il grande tema di questi ultimi anni è stato quello del passaggio dall’analogico al digitale. Questo ha comportato radicali trasformazioni del lay-out e degli strumenti stessi con cui si realizzano un filmato o una colonna sonora. Ovviamente, anche il mondo dello spettacolo e in particolare il mondo dello spettacolo dal vivo in senso lato - rappresentazioni artistiche e teatrali; recite, eventi lirici, musical e concerti; congressi e conferenze; comunicazione ed esposizione di prodotti; eventi fieristici etc. – è stato fortemente interessato dalla “rivoluzione” digitale e, più in generale, dallo sviluppo e implementazione di sempre più evolute tecnologie multimediali.
Oggi c’è bisogno di tecnici e operatori dello spettacolo fortemente motivati e specializzati nel gestire correttamente e in autonomia tutte le sofisticate apparecchiature e tutti i sistemi integrati video-audio-luci, che il mercato produce con elevato turnover. Senza tecnici idonei e ben preparati, oggi non è più possibile dimostrare e valorizzare le capacità e le funzionalità dei prodotti tecnologici multimediali, integrati per necessità, nei vari settori della scenotecnica.
Nel contesto di quanto sopra descritto, si delinea il progetto, che si pone il macro-obiettivo di formare giovani sviluppando competenze professionalizzanti da investire nel backstage e nella fase progettuale dello spettacolo, incrementandone le opportunità occupazionali derivate dall'applicazione al mondo dello spettacolo della tecnologia della comunicazione audio-visiva, con la formazione di esperti Tecnici di Media Server – un evoluto sistema tecnologico integrato audio-video-luci – nuova figura professionale generata dai rapidi sviluppi che hanno coinvolto il mondo della comunicazione audio-visiva e che hanno determinato una crescente interazione tra tecnologie e linguaggi diversi, che si connota nell’ambito tecnologico e multimediale (luci, audio, video, scenotecnica), oltre che nell’ambito dell’organizzazione dello spettacolo e negli ambiti dell’animazione (ricreativa, culturale e sociale) per l'utilizzo integrato di evolute soluzioni ICT.Il  presente corso di formazione ha come obiettivo fornire ai partecipanti competenze collegate alle più moderne tecnologie dell'informazione e della comunicazione connesse al mondo dello spettacolo. In particolare, il percorso formativo fornirà competenze per la gestione integrata di sistemi audio-luci -video con tecnologie digitali oltre a competenze di grafica 3D per la scenotecnica e a competenze relative alla gestione delle reti informatiche, centrali per poter gestire l'interconnessione dei diversi sistemi interessati. I partecipanti, così formati, potranno operare nel settore dello spettacolo (TV, live, allestimenti) con nuove competenze connesse alle tecnologie digitali.
Il corso si rivolge a 12 persone residenti/domiciliate in Emilia-Romagna in data antecedente l’iscrizione alle attività, che hanno assolto l’obbligo di iscrizione e il diritto-dovere all’istruzione e formazione, con conoscenze avanzate di informatica, conoscenze di base relativamente a programmi di grafica, conoscenze di lingua inglese per comprensioni di terminologie tecniche ed elementi di scenotecnica.
Il corso avrà la durata di 480 ore, di cui 360 di aula-laboratorio e 120 di project work. Al termine, sarà rilasciato un attestato di frequenza a percorsi di alta formazione.
Scadenza per la presentazione delle candidature: 20 dicembre 2017.
Info: www.centoform.it; linda.rigattieri@centoform.it - michela.gilli@centoform.it

Scarica il bando:
bando_tecnico_media_server_web.pdf

_____________________________________________________________________________________________________________


» Movin'Up 2017

Movin’Up Spettacolo – Performing Arts
è un bando, realizzato grazie alla partnership fra il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e l’Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani (GAI), rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni di età che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all'estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere.
Nella sessione unica 2017 i settori artistici ammessi afferiscono all’Area Spettacolo e Arti Performative: Musica, Teatro, Danza, Circo contemporaneo.
Giunto alla sua XIX edizione, Movin’Up si conferma un programma solido che ha i seguenti obiettivi fondamentali: promuovere il lavoro degli artisti italiani in ambito internazionale attraverso reali occasioni di visibilità e di rappresentazione della loro attività; supportare la produzione dei progetti più interessanti dal punto di vista dell’innovazione e della multidisciplinarietà, fornendo un impulso alla circuitazione della ricerca artistica nazionale nel mondo; favorire la partecipazione di giovani creativi a qualificati programmi di formazione, workshop, stage organizzati da istituzioni estere che offrano reali opportunità di crescita artistica e professionale. L'iniziativa, realizzata attraverso lo stanziamento di un fondo annuale erogato in sessioni, permette agli artisti di richiedere un sostegno per un’esperienza di mobilità artistica internazionale. Il supporto di Movin’Up si configura come premio a copertura totale o parziale dei costi vivi sostenuti per la realizzazione del progetto all’estero.
Il concorso è aperto a tutti gli artisti che operano con obiettivi professionali nell’ambito dello Spettacolo e delle Arti Performative, rispondenti ai seguenti requisiti: età compresa tra i 18 e i 35 anni (nati tra il 1 gennaio 1982 e il 1 gennaio 1999) – nel caso di gruppi, tutti i componenti candidati devono rispetare il criterio anagrafico rientrando nella fascia d'età indicata; nazionalità italiana o residenza in Italia da almeno un anno alla data di presentazione della domanda (da autocertificarsi in fase di candidatura) – nel caso di gruppi, tutti i componenti candidati devono rispettare il criterio di nazionalità/residenza.
La domanda di partecipazione deve essere presentata direttamente dall’artista o, in caso di gruppo, da uno dei componenti quale referente; tutti gli artisti richiedenti un contributo economico a copertura elle spese (singoli o in gruppo) devono possedere i requisiti di ammissione sopra elencati e compilare la sezione anagrafica dell’application form.
La candidatura può riguardare attività di residenza e/o produzione, coproduzione, circuitazione/tournée, formazione, promozione.
Ogni artista o gruppo potrà accedere alle selezioni con un solo progetto. Nel caso in cui la candidatura sia proposta da un gruppo, chi presenta la propria candidatura come singolo non può presentarsi come membro di un gruppo e viceversa, sia in caso di gruppi informali che in caso di soggetti con personalità giuridica.
Il bando di concorso Movin’Up 2017 prevede la seguente sessione unica di candidatura: scadenza venerdì 15 dicembre 2017, ore 12.00 (ora italiana).
Saranno prese in considerazione solo le domande per le attività all’estero con inizio compreso tra il 1 luglio 2017 e il 30 giugno 2018.
Le candidature possono essere presentate solo ed esclusivamente tramite procedura online. 
Per informazioni e iscrizioni www.giovaniartisti.it.
 
Scarica il bando:
movinup2017performingarts_bando.pdf

Ultima modifica: 16-11-2017
REDAZIONE: Manifestazioni Culturali
EMAIL: artisti@comune.fe.it