Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Gli Uffici > I Servizi in rete del Comune di Ferrara > Mappa Opere Pubbliche del Comune di Ferrara > Il Programma Speciale d'Area del Centro Storico e gli interventi ai Beni monumentali
salta i contenuti principali a vai al menu

Il Programma Speciale d'Area del Centro Storico e gli interventi ai Beni monumentali

il programma speciale d'area del centro storico (PSA)

corso Martiri della Libertà a lavori conclusiIniziato alla fine della passata legislatura (2008) il programma speciale d'area del centro storico (PSA), sottoscritto tra Comune di Ferrara e Regione Emilia Romagna, si è pienamente sviluppato nel corso di questa legislatura.
Quasi 14 milioni di euro di investimenti (per metà finanziati dalla Regione e per metà finanziati dal Comune), che hanno cambiato, pur in un'ottica di riqualificazione conservativa, il volto del nostro centro storico migliorandone l'aspetto, la fruibilità e l'attrattività.

Gli interventi di riqualificazione hanno interessato le principali vie del centro storico, in modo particolare il reticolo del comparto Duomo (via Bersaglieri del Po, via degli Adelardi, via Canonica, via Cairoli, via Contrari, via Teatini, via Voltapaletto), Corso Martiri della Libertà e Galleria Matteotti, ma anche via degli Angeli, via Ragno, via Cortevecchia, via Camposabbionario e l’area adiacente alla rovine della Chiesa di Sant’Andrea.
Entro la fine della legislatura saranno realizzati i lavori di riqualificazione di piazza Trento Trieste e la progettazione delle nuove via Saraceno e piazza Verdi.

Anche l’illuminazione pubblica delle zone centrali della città è stata interessata da un’importante opera di restyling: ricordiamo gli interventi di rifacimento dell'illuminazione di corso Ercole I d'Este e di Viale Cavour; l'illuminazione artistica di monumenti ed emergenze architettoniche della città (Prospettiva di corso Giovecca, Porta degli angeli, San Cristoforo alla Certosa, Corso Martiri della Libertà, ecc.).

Un secondo rilevante blocco di interventi, finanziati nell'ambito del PSA, ha interessato il restauro e la valorizzazione di edifici pubblici di pregio: in modo particolare sono stati realizzati diversi stralci di interventi che hanno interessato la Residenza Municipale, con la riqualificazione delle facciate di piazza Municipale (compreso lo Scalone monumentale), di via Cortevecchia e di corso Martiri della Libertà, e il recupero del Giardino delle Duchesse funzionale alla sua apertura.



beni monumentali

gli affreschi di Casa MinerbiOltre ai lavori inseriti all'interno del PSA, numerosi sono stati gli interventi realizzati o in corso riguardanti il patrimonio monumentale comunale, finalizzati anche a rendere fruibili (o maggiormente fruibili) nuovi spazi in città: dal completo recupero dei Magazzini Savonuzzi di via Darsena, all'intervento in corso di riqualificazione (cofinanziato da Regione e MIBAC) che porterà all'apertura di Casa Minerbi-Dal Sale (nuovo centro polifunzionale e di supporto al Polo Librario), a interventi non meno rilevanti, come quelli realizzati al Museo di Storia Naturale, a Teatro Comunale e alla Biblioteca Ariostea.

A questi interventi devono essere aggiunti anche i numerosi lavori di consolidamento avviati dopo il sisma del 20 maggio 2012 che hanno permesso di riaprire in pochi mesi il Teatro Comunale, Palazzo dei Diamanti, il Salone dei mesi di Palazzo Schifanoia, Palazzo Bonacossi, il Tempio di San Cristoforo, lesionati e resi inagibili dal sisma.
E’ al momento in corso di progettazione l'intervento più articolato (stimato 4,5 milioni di euro) che riguarderà il complesso di Palazzo Massari – Palazzina Cavalieri di Malta, il quale, una volta concluso, porterà non soltanto alla riapertura dei Musei Boldini e De Pisis, ma anche alla predisposizione strutturale della nuova prestigiosa sede permanente del Museo Michelangelo Antonioni.
La situazione post-sisma di Palazzo Schifanoia ha richiesto di procedere ad accertamenti in merito alla rispondenza sismica dell’edificio per ripristinarne e migliorarne le condizioni di sicurezza. Sarà inoltre opportuno affiancare interventi di adeguamento dell’impiantistica correlata alla prevenzione degli incendi in relazione all’attività museale, che a sua volta non potrà prescindere da una ridefinizione d’uso di tutti gli spazi del Palazzo, compresi quelli non utilizzati, in un visione di assetto generale delle funzioni del museo rispetto all’architettura dell’edificio. Tale progetto di recupero generale verrà realizzato per stralci (1° stralcio per 1mln500mila euro).

Infine gli interventi alle Mura Estensi: a 25 anni dal progetto Mura finanziato con fondi FIO, in questa legislatura si è tornati ad investire non solo sulla manutenzione ordinaria (recupero del Baluardo di S. M. della Fortezza), ma anche su quella straordinaria di uno dei simboli monumentali della nostra città, grazie soprattutto alla capacità di intercettare consistenti cofinanziamenti, regionali (come nel caso del restauro del Baluardo dell'Amore) o statali (come nel caso degli interventi di manutenzione straordinaria che stanno interessando i tratti nord ed est delle Mura), che rendono possibili opere di questa portata.


Interventi Programma Speciale d'Area e Beni Monumentali 2010-2014
i lavori in Galleria MatteottiAnno 2010
* Biblioteca Ariostea: consolidamento tetti
* Chiesa della Madonnina
* Biblioteca Ariostea: nuova illuminazione
* Recupero Magazzi Savonuzzi v. Darsena
Interventi del Programma speciale d’area:
* Sistemazione pavimentazione e illuminazione pubblica C.so Martiri della Libertà
* Mura: Baluardo di S. Maria alla Fortezza intervento del dissesto sul paramento murario
* Via Ripagrande (marciapiedi)
* Riqualificazione tratto via Camposabbionario adiacente alle rovine Chiesa di Sant'Andrea
* Demolizione Bianca Merletti (2009)
* Ala sud di Palazzo Municipale
* Ala nord di Palazzo Municipale e Scalone monumentale

Anno 2011
* Palazzo Municipale (soffitto ligneo Stanza Dorata)
* Restauro e riqualificazione del Complesso Massari - Cavalieri di Malta
* Teatro Comunale (dimmer)
* Teatro comunale (motori di scena)
* Museo di Storia Naturale (I° lotto di restauro delle sale espositive al primo piano)
* Chiesa SS. Cosma e Damiano (consolidamento coperto)
* Biblioteca Ariostea (nuovo cancello)
* Baluardo dell'Amore (scavi archeologici)
* Palazzina Cavalieri di Malta (tetto)
* Recupero locali ex AMGA Centro Giovanile (1° Stralcio Sonika)
* Palazzo Municipale (Sistema protezione antipiccione)
* Palazzo Massari (impianto elettrico uffici)
* Baluardo di S.Lorenzo (messa in sicurezza)
* Completamento dei lavori presso il Teatro Cortàzar
la facciata di Palazzo Municipale dopo l'interventoInterventi del Programma speciale d’area:
* Illuminazione artistica di 5 siti (Porta degli Angeli, Prospettiva di Corso Giovecca, Statue sul Ponte di S. Giorgio, Porta San Pietro, Facciata della Chiesa di S. Cristoforo)
* Riqualificazione di Via Ragno
* Riqualificazione di Via Voltapaletto
* Teatro Comunale
* Galleria Matteotti (copertura)

Anno 2012
* Palazzo dei Diamanti (C.P.I.)
* Palazzo Diamanti (consolidamento dei soffitti del piano terra e verifiche strutturali post sisma)
* Palazzina Marfisa D'Este (ricostruzione delle torrette dei camini lesionate dal sisma e verifiche strutturali)
* Palazzo Paradiso (interventi di rimozione della lanterna della Torre dell'Orologio)
* Interventi di consolidamento post sisma a vari edifici monumentali (Casa Patria ed altri…)
* Teatro Comunale (consolidamento strutturale al cornicione, messa in sicurezza del boccascena, recupero lesioni e consolidamenti locali)
* Lavori di messa in sicurezza di riqualificazione di Porta Paola con riapertura al traffico delle vie laterali
Interventi del Programma speciale d’area:
* Teatro Comunale
* Illuminazione artistica piazze centro storico e luoghi storici
* Illuminazione Aree verdi Girolamo da Carpi e Camposabbionario
* Illuminazione Area verde Via Saffi
* Illuminazione Viale Cavour
* Illuminazione corso Ercole I° d’Este
* Mura: interventi di manutenzione straordinaria

la nuova illuminazione di corso Ercole I d'EsteAnno 2013
* Teatro Verdi (lavori di manutenzione straordinaria per temporaneo utilizzo)
* Palazzo dei Diamanti (lavori di rifacimento delle pannellature in cartongesso della galleria d’arte moderna e contemporanea)
* Palazzo Paradiso (riqualificazione dell’atrio di ingresso)
* Recupero sismico di Palazzo Municipale (programma municipi)
* Recupero sismico di altre sedi Istituzionali (S.M. Consolazione, complesso Boldini, Complesso via Marconi, Via del Podestà, Complesso S.Paolo)
* Messa in sicurezza di parte di Palazzo Schifanoia
* Realizzazione del cancello e dell’uscita di sicurezza della Scuola Boiardo, nell'area dell'Aereonautica
* Certosa monumentale di Ferrara : Palazzina Sud Gran Claustro (progetto di restauro del complesso, con fondi Amsefc, per trasferimento uffici da via Fossato di Mortara)
* Meridiana di Piazza Municipale (recupero della funzionalità)
* Restauro e riqualificazione delle Mura Estensi (Salita San Giovanni, Percorsi Bagni Ducali, Mura Nord)
* Recupero locali ex AMGA Centro Giovanile 2° Stralcio
* Mura estensi: recupero del Baluardo dell'Amore 3° lotto.
In progettazione (2013-2014):
* San Cristoforo alla Certosa interventi di restauro e interventi post sisma
* Palazzo Schifanoia: restauri post sisma e di miglioramento sismico
* Museo di Storia Naturale 2° lotto lavori di completamento
* Palazzo Paradiso: sostituzione bombole impianto spegnimento a NAF
Interventi del Programma speciale d’area in corso 2013 e in programma 2014:
* Galleria Matteotti (pavimentazione)
gli scavi archeologici al Baluardo dell'Amore* Casa Minerbi (progetto di restauro II° stralcio)
* Giardino delle Duchesse (restauro e valorizzazione 3° lotto)
* Riqualificazione Via Cortevecchia
* Illuminazione Via Bersaglieri del Po e via Armari
* Auditorium Cella del Tasso (acquisto)
* Riqualificazione via Degli Angeli
* Piazza Trento Trieste
* Ampliamento parcheggio San Guglielmo (area ex Cavallerizza)
* Riqualificazione di un tratto di Via Saraceno
* Palazzo Massari e Cavalieri di Malta (recupero strutturale post-sisma)
* Palazzo Massari e Cavalieri di Malta (restauro e manutenzione)




Ultima modifica: 13-12-2013
REDAZIONE: Mappa Opere del Comune di Ferrara
EMAIL: