Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Aspasia Plus Ferrara

ASPASIA PLUS FERRARA: CONTRIBUTI ECONOMICI E SERVIZI PER FAMIGLIE E ASSISTENTI FAMILIARI IN REGOLA.


Il Progetto ASPASIA PLUS FERRARA (finanziato dal Dipartimento delle Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio) favorisce la fuoriuscita dal sommerso e la qualificazione del lavoro delle "badanti" nelle famiglie. Il Comune di Ferrara è capofila del progetto che interessa anche i Comuni di Cento , Codigoro e nei Comuni della Zona sociale di Copparo (oltre a Copparo: Berra, Formignana, Iolanda di Savoia, Ro e Tresigallo).

ASPASIA PLUS FERRARA rappresenta un valido sostegno alle famiglie che hanno regolarizzato o intendono regolarizzare le "badanti".

Assume anche un particolare rilievo fra le possibili risposte alla crisi economica che sta pesantemente condizionando le famiglie del nostro territorio.

Nel sito www.aspasiaplus.it tutte le informazioni necessarie, ricordando che il progetto scadrà a marzo 2012.


Alcune informazioni sul progetto ASPASIA

» Chi ha diritto ad avere questi contributi e servizi?
Possono chiedere i contributi le famiglie, e loro “badanti” che, a partire dall’11 dicembre 2007, hanno stipulato un regolare contratto di lavoro per assistere un anziano che vive in uno dei Comuni del progetto: Ferrara, Cento, Codigoro e comuni del Copparese.
Il contratto deve essere integrato dall’impegno delle parti al rispetto
• dei principi etici per una convivenza civile
• di un monte ore di lavoro coerente con le prestazioni richieste (presupposto basilare anche per evitare i contenziosi sul lavoro prestato).
Per avere il contributo non sono richiesti limiti di reddito: farà fede la data di presentazione della domanda fino ad esaurire i soldi disponibili.

» Quali contributi economici è possibile ricevere?
Il progetto, che potrà coinvolgere circa 450 famiglie, assegna un contributo massimo di 1,10 euro all’ora per il pagamento dei contributi previdenziali (cifra massima possibile: 40 ore settimanali per un anno: 2.288 euro).
E’ previsto, inoltre,
• un contributo per la gestione delle buste paga (€ 50)
• la sostituzione dell’assistente familiare in caso di assenza per momenti di formazione.

» E quali servizi?
Gratuitamente (e senza necessità di frequenza in aula) vengono forniti materiali e strumenti audiovisivi (DVD multilingue con lettore portatile) che consentono alla “badante” di acquisire le conoscenze di base per fornire una qualificata assistenza all’anziano non autosufficiente della famiglia.

» Dove rivolgersi per compilare la domanda?
Gli interessati possono rivolgersi allo sportello Aspasia per avere informazioni, consulenze e guida alla compilazione della domanda.
A Ferrara lo sportello si trova presso il Servizio Sociale - Area Anziani in Via Colomba, 18
Tel 0532 793746 0532 793740
con questi orari di apertura al pubblico:
LUNEDI dalle ore 9 alle ore 13
MARTEDI dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 17
VENERDI dalle ore 9 alle ore 13
Ultima modifica: 04-03-2011
REDAZIONE: Servizio salute e politiche socio sanitarie - Rapporti con A.S.P.
EMAIL: p.fergnani@comune.fe.it