Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Gli Uffici > Guida ai Servizi > Contributi e agevolazioni sociali > Bonus Energia Elettrica
salta i contenuti principali a vai al menu

Bonus Energia Elettrica

Bonus elettrico per disagio economico

Che cos'è
Il bonus per disagio economico è un'iniziativa per garantire alle famiglie in condizione di disagio economico e alle famiglie numerose un risparmio sulla spesa per l'energia elettrica.
Il bonus prevede uno sconto sulla bolletta dell'energia elettrica, per dodici mesi, al termine dei quali bisogna rinnovare la domanda, tranne nel caso in cui sia stato richiesto per l'utilizzo di apparecchiature elettromedicali indispensabili al mantenimento in vita: in questo caso sarà applicato senza interruzioni fino a che sussisterà il bisogno di utilizzarle.

Come viene erogato
Il bonus viene erogato direttamente in bolletta, attraverso una deduzione.

Chi ne ha diritto
Il bonus può essere richiesto da tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza, se in presenza di un indicatore ISEE:
- non superiore a € 7.500,00;
- non superiore a € 20.000,00
per le famiglie numerose (con almeno 4 figli a carico).

Documenti da allegare alla domanda
• fotocopia certificazione del valore ISEE non superiore a €. 7.500;
• fotocopia certificazione del valore ISEE non superiore a €. 20.000 in caso di nuclei famigliari con almeno n. 4 figli a carico;
• fotocopia ultima fattura energia elettrica (non bolletta) anche se non pagata;
• fotocopia documento valido di identità dell’intestatario

Delega
In caso di delega, occorre presentare una dichiarazione sottoscritta dal beneficiario delegante con allegati entrambi i documenti d'identità del delegato e del delegante.

Dove e quando presentare la domanda
La domanda deve essere presentata presso:
ASP - Centro Servizi alla Persona
C.so Porta Reno, 86 - Ferrara
Tel. 0532 799515 - 799505
Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13, martedì e giovedì dalle 14.30 alle 16.
E-mail: info@aspfe.it
sito web: www.aspfe.it

Delega
In caso di delega, occorre presentare una dichiarazione sottoscritta dal beneficiario delegante con allegati entrambi i documenti d'identità del delegato e del delegante.

Per ulteriori informazioni:
Autorità per l'energia elettrica e il gas


*************

BONUS ELETTRICO PER DISAGIO FISICO

Che cos'è
Il bonus per disagio fisico è uno sconto sulla bolletta dell'energia elettrica previsto per le persone in gravi condizioni di salute tali da richiedere l'utilizzo presso il proprio domicilio di apparecchiature medico-terapeutiche necessarie per la loro esistenza in vita e alimentate ad energia elettrica.

Chi ne ha diritto
Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici affetti da grave malattia o i clienti domestici con fornitura elettrica presso i quali viva un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita.

La richiesta del bonus per disagio fisico non è legata nè al reddito nè alla composizione del nucleo familiare; pertanto non è necessario presentare alcuna documentazione relativa all'ISEE.

Come si richiede
Il bonus per disagio fisico va richiesto dal titolare della fornitura domestica di energia elettrica (il malato o la famiglia presso cui vive).

Dove e quando presentare la domanda
La domanda deve essere presentata presso:
ASP - Centro Servizi alla Persona
C.so Porta Reno, 86 - Ferrara
Tel. 0532 799515 - 799505
Orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13, martedì e giovedì dalle 14.30 alle 16.
E-mail: info@aspfe.it
sito web: www.aspfe.it

Documenti da presentare
- modulo domanda (da ritirare all'ASP Centro Servizi alla Persona);
- fotocopia della carta di identità;
- fotocopia fattura enel;
- certificato ASL che indica ed elenca l'uso degli apparecchi salvavita e di quelli indispensabili nella pratica terapeutica domiciliare (es. carrozzine elettriche, sollevatori, ecc).

Come si riceve il bonus
Il bonus viene erogato direttamente in bolletta, attraverso una deduzione.

Quanto dura il bonus
Per i malati gravi che necessitano di apparecchiature elettriche per il mantenimento in vita, il bonus sarà attivo senza interruzione e senza necessità di richiedere il rinnovo, fino a quando sussista la necessità di utilizzare tali apparecchiature.
Con il cessato uso di tali apparecchiature, è responsabilità del cliente informare immediatamente il proprio venditore affinché venga interrotta l'erogazione del bonus per disagio fisico.

Adeguamento
Qualora il titolare del bonus ritenga di aver diritto ad un livello superiore (il bonus è articolato in 3 livelli: minimo, medio e massimo) per il tipo di apparecchiature o l'intensità con cui le utilizza può presentare una domanda per chiedere l'adeguamento.

Cumulabilità
Il bonus per disagio fisico è cumulabile con quello riservato alle famiglie a basso reddito e numerose (sia per la fornitura di energia elettrica che di gas) qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.
Inoltre, nel caso in cui presso il titolare della fornitura domestica di energia elettrica dimorino più malati gravi che necessitano ciascuno di apparecchiature ellettromedicali indispensabili per il loro mantenimento in vita, possono essere ottenuti più bonus per il disagio fisico.






Sei il visitatore n. 16192
Ultima modifica: 07-07-2016
REDAZIONE: URP - Informacittà
EMAIL: urp@comune.fe.it