Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
sei in: Gli Uffici > Guida ai Servizi > Documenti > Anagrafe > Autenticazione di firme per passaggio di proprietà
salta i contenuti principali a vai al menu

Autenticazione di firme per passaggio di proprietà

L'articolo 7, comma 1, del D.L. n. 223 del 4 luglio 2006 ha individuato - tra i soggetti competenti ad autenticare gli atti e le dichiarazioni concernenti l'alienazione di beni mobili registrati e rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi - gli uffici comunali, così genericamente descritti.

La Giunta Comunale ha pertanto individuato, a questo scopo, i seguenti uffici:

- Ufficio Anagrafe

- URP Informacittà

Delegazioni con sede anagrafica:
- Delegazione Nord - Pontelagoscuro
- Delegazione Est - Via Putinati
- Delegazione Via Bologna c/o Delegazione Est
- Delegazione Sud - Gaibanella
- Delegazione Ovest - Porotto
- Sportello Anagrafe c/o Ospedale di Cona


Cosa occorre
Il venditore che chiede l'autentica della firma deve portare:
- il certificato di proprietà del veicolo;
- un documento di identità in corso di validità;
- una marca da bollo da 16,00 euro;
- fotocopia di un documento di identità in corso di validità e del codice fiscale dell'acquirente.

Nota importante
Il Ministero dell'Interno ha emanato sull'argomento la circolare n. 3/2006 del 27 ottobre 2006 avente ad oggetto "autenticazione della sottoscrizione degli atti di alienazione dei beni mobili registrati e degli atti di costituzione di garanzia degli stessi. Art. 7, decreto-legge n. 223/2006", la quale precisa che "al pubblico dipendente è attribuito unicamente il compito di accertare l'identità della persona che sottoscrive l'atto e di attestare che la sottoscrizione è stata apposta in sua presenza" e che "la normativa di riferimento è quella relativa all'art. 21 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445".
Il Comune, inoltre, è competente ad eseguire esclusivamente l’autentica di firma e non le altre operazioni relative al passaggio di proprietà dei beni mobili registrati. Ciò significa che è in ogni caso necessario rivolgersi direttamente al P.R.A., oppure ad un ufficio Aci o ad agenzie di pratiche auto entro 60 giorni per la trascrizione dell’atto e tutte le altre necessità, quali il pagamento delle tasse e diritti relativi.

Certificato di proprietà digitale
Dal 5 ottobre 2015, il Certificato di Proprietà viene rilasciato dal PRA esclusivamente in modalità digitale sostituendo progressivamente l'attuale documento cartaceo.
Tutte le persone in possesso del nuovo Certificato di Proprietà, in caso di vendita del veicolo, dovranno recarsi all’ACI muniti di ricevuta di possesso del Certificato e provvedere a materializzarlo rendendolo cartaceo. Solo dopo aver ottenuto la stampa del digitale dall’operatore ACI sarà possibile effettuare l’autentica della firma sulla dichiarazione di vendita.

 











Sei il visitatore n. 9970
Ultima modifica: 22-09-2017 revisione completa dei contenuti: sett. 2017
REDAZIONE: URP Informacittà
EMAIL: urp@comune.fe.it