Sommario sezioni

salta il link home e i social network e vai al motore di ricerca salta il motore di ricerca e vai al menu delle sezioni principali
salta i contenuti principali a vai al menu

Tutela del consumatore



In questa pagina si forniscono alcune sommarie informazioni in materia di commercio affinchè il consumatore possa verificare, a sua tutela, il corretto svolgimento dell'attività stessa.
Per quanto concerne la vendita al minuto, si precisa che:

- il prezzo deve essere indicato su ciascun prodotto, posto all'interno e nelle vetrine, delle attività commerciali;
- il prezzo dei prodotti venduti a peso, deve essere espresso in prezzo al Kilogrammo;

Durante l'effettuazione delle vendite straordinarie, che la normativa distingue in:
  • i saldi (ovvero le vendite di fine stagione) che possono essere invernali dal primo giorno feriale precedente l'Epifania per 60 giorni (nel caso in cui detto giorno feriale coincida con il lunedì l'inizio dei saldi è anticipato al sabato) oppure estivi dal primo sabato del mese di luglio per 60 giorni.
  • le vendite di liquidazione che possono essere effettuate per cessazione dell'attività o cessione/trasformazione della stessa;
  • le vendite promozionali,  che possono essere effettuate in qualsiasi periodo dell'anno e per le quali non è più necessaria alcuna comunicazione al Comune. Unica   eccezione, a  seguito della pubblicazione della Delibera di Giunta regionale n. 1804 del 09 Novembre 2016, non possono essere effettuate vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti i periodi delle vendite di fine stagione (saldi) dei seguenti prodotti: abbigliamento, calzature, biancheria intima, accessori di abbigliamento, pelletteria e tessuti per l'abbigliamento ed arredamento.

E' obbligatorio che su ciascun prodotto venga indicato il prezzo originale, la percentuale di sconto praticata e il prezzo finale che verrà applicato al consumatore all'atto dell'acquisto.

Tutti gli esercizi commerciali hanno l'obbligo di esporre gli orari di apertura in modo visibile. Tale orario è rimesso alla libera determinazione dell'esercente che ha il solo obbligo di esporlo in modo chiaro e visibile alla clientela.

Anche i pubblici esercizi (bar, ristoranti, ecc.) hanno l'obbligo di esporre gli orari di apertura dell’esercizio ed inoltre il listino prezzi dei prodotti somministrati.

L'attività del Reparto Polizia Commerciale si concentra sulla verifica della regolarità amministrativa della conduzione degli esercizi, sul rispetto della normativa statale, regionale e comunale in materia di commercio.
In caso di necessità di chiarimenti e/o segnalazioni contattare la Centrale Radio Operativa del Corpo allo 0532/418600-601 oppure inviare mail all'indirizzo polizia.municipale@comune.fe.it.

pdf Disciplina delle vendite promozionali e fissazione delle date di inizio delle vendite di fine stagione
Ultima modifica: 15-12-2016
REDAZIONE: Polizia Municipale
EMAIL: polizia.municipale@comune.fe.it